Caterina Balivo, ascolti disastrosi per il game Lingo: La7 corre ai ripari

Jonathan Zacconi
  • Appassionato di Ascolti Tv
  • Seguo Forum, Amici, Che Tempo Che fa e gli show di Rai 2
16/09/2022
Caterina Balivo, ascolti disastrosi per il game Lingo: La7 corre ai ripari

Lingo sfiora il disastro nel preserale de La7: la rete corre ai ripari con delle accortezze

Che fosse un’impresa ardua e difficile, nessuno lo aveva messo in dubbio, ma ascolti così disastrosi di certo non se li aspettavano. Dopo un esordio con 138.000 telespettatori e l’1,12% lunedì scorso, il nuovo game di La7, Lingo, è crollato sotto l’1% di share. La puntata di ieri, in ripresa rispetto agli ascolti negativi dei giorni scorsi, è stata vista da 129.000 telespettatori e lo 0,98% di share, sfiorando l’1%. Che la rete non si aspettasse questi risultati dal nuovo game condotto da Caterina Balivo è intuibile da piccoli accorgimenti che ha cercato di prendere dopo aver visto gli ascolti disastrosi. Da un paio di giorni, per tutto il giorno in sovrimpressione sopra il logo del canale, è presente la dicitura che ricorda l’appuntamento con Lingo ogni giorno su La7

“Lingo con Caterina Balivo, oggi alle 18:50”.

La rete inoltre ha scelto di promuovere il nuovo game anche sui social. A qualcuno di voi magari sarà capitato di vedere tra i contenuti sponsorizzati, scorrendo tra una storia e l’altra, anche il programma della Balivo.

Caterina Balivo floppa su La7: un risultato che non si poteva prevedere?

Scritta in sovrimpressione tutto il giorno e pubblicità sui social serviranno a far risalire la china al programma di Caterina Balivo? Questo lo scopriremo nelle prossime settimane. Certamente la fascia oraria in cui il nuovo game Lingo va in onda non è proprio facile: in quell’orario, gli italiani che vogliono seguire un quiz si sintonizzano su Rai 1 e Canale 5. Reazione a Catena proprio ieri ha superato 4 milioni di telespettatori e il 28% di share mentre Caduta Libera 2.400.000 telespettatori. Tra questi due programmi, Caterina Balivo vorrebbe affermarsi e rosicchiare qualcosa. Il problema forse sta proprio nell’idea del programma. Lingo, che sopra abbiamo chiamato nuovo quiz, in realtà così nuovo non è. Il programma è un format datato che risale ad oltre 30 anni fa e in Italia negli anni è stato proposto senza riscuotere grandi successi. L’ultima volta è accaduto proprio lo scorso anno su Rai 2 con Giancarlo Magalli.

Lingo su La7 avrà vita breve? Le ipotesi per il nuovo programma di La7

La versione proposta da Rai 2 chiamata Una Parola di Troppo, non convinse particolarmente il pubblico, arrivando al 4% di share. A onor del vero il problema fu anche la programmazione ballerina della rete che spostava continuamente d’orario il programma o lo cancellava all’ultimo per speciali parlamento ed altri. La7 sicuramente poteva puntare su altro, proprio come fece anni fa con Gday condotto da Geppi Cucciari. Qualora il programma continuasse a viaggiare sotto l’1% di share, probabilmente presto potrebbe essere cancellato. Sicuramente la rete, che ci ha investito tempo e denaro, almeno fino a natale potrebbe farlo andare in onda anche per cercare di attirare pubblico, dopo anni in cui era stato abituato a telefilm a quell’ora. A proposito di novità questo fine settimana ripartiranno su Canale 5 Verissimo e Amici (ecco le anticipazioni).