Benedetto XVI morto a 95 anni: il mondo piange la scomparsa del Papa emerito

Raffaele Ciniglio Ainis
  • Autore esperto di Grande Fratello Vip e Uomini e Donne
  • Esperto di Amici e Mare Fuori
31/12/2022
Benedetto XVI morto a 95 anni: il mondo piange la scomparsa del Papa emerito

Benedetto XVI è morto: tragica notizia per i fedeli che piangono la sua scomparsa

Il 2022 è stato un anno davvero particolare e molti personaggi celebri e amatissimi ci hanno lasciati. Dopo la notizia della morte di Pelè, stella del calcio che ha fatto sognare generazioni passate, presenti e probabilmente future, l’ultimo giorno dell’anno è stato colpito dalla scomparsa di Benedetto XVI. Il Papa emerito aveva 95 anni ed è morto in mattinata, così come comunato dalla stampa della Santa Sede: “Con dolore informo che il Papa Emerito, Benedetto XVI, è deceduto oggi alle ore 9:34, nel monastero Mater Ecclesiae in Vaticano”. Da lunedì 2 gennaio la sua salma sarà esposta nella Basilica di San Pietro in Vaticano per permettere ai fedeli un ultimo saluto.

Attesa per i funerali di Benedetto XVI: sarà un evento unico nella storia della Chiesa

Da lunedì, come detto, la salma del Papa emerito sarà esposta nella Basilica di San Pietro dove i fedeli potranno recarsi per un saluto, mentre i funerali verranno svolti nella giornata di giovedì alle 9:30. Joseph Ratzinger, questo il nome di battesimo, è stato il duecento-sessantacinquesimo Papa della storia della Chiesa e vedrà i suoi funerali celebrati da Papa Bergoglio, suo successore. Matteo Bruni, direttore della Sala Stampa vaticana, ha fatto sapere che i funerali si svolgeranno nel nome della semplicità e nel rispetto delle volontà di Benedetto XVI: “Assecondando il desiderio del Papa emerito, i suoi funerali si svolgeranno nel segno della semplicità. Saranno solenni ma sobri. La richiesta esplicita da parte del Papa emerito è che tutto fosse all’insegna della semplicità, per quanto riguarda i funerali, i riti, i gesti di questo tempo di dolore”. Parteciperanno con probabilità i Capi di Stato oltre a decine di migliaia di fedeli.

Le condizioni di Benedetto XVI: ecco da quando si sono aggravate e gli ultimi gesti

La morte di Benedetto XVI è epocale anche perchè per anni è convissuto in contemporanea del suo successore, Papa Bergoglio. I due sono stati due grandi rappresentanti della Chiesa con differenti vedute: l’uno teologo non molto a suo agio con le folle, l’altro un gesuita che mette povertà e migranti al primo posto del suo messaggio.

Questa settimana, però, proprio Papa Francesco aveva chiesto di pregare intensamente per Ratzinger visto che le sue condizioni si erano aggravate, anche se ieri il Vaticano aveva fatto sapere che si erano stabilizzate. Giovedì, infatti, aveva partecipato alla celebrazione della Messa nella sua stanza.