Mora-Corona, parla Rocco del GF: “Lele era innamorato”

Mora-Corona, parla Rocco del GF: “Lele era innamorato”

Striscia la Notizia consegna il Tapiro d'Oro a Costantino Vitagliano e Rocco Casalino: e l'ex gieffino si lascia andare al pettegolezzo

    Rocco Casalino parla di Lele Mora e Fabrizio Corona

    Tapiro d’Oro anche per Rocco Casalino e Costantino Vitagliano, per anni nella scuderia di Lele Mora e pertanto raggiunti da Valerio Staffelli in qualità di ‘clienti’ potenzialmente attapirati per la ‘preferenza’ accordata dal loro agente a Fabrizio Corona. Se Costantino cerca di dribblare le battute e le ‘insinuazioni’ del tapiroforo di Striscia la Notizia, Rocco Casalino si mostra più loquace: “Sono entrato nell’agenzia di Mora appena uscito dalla casa del GF (era il 2000, n.d.r.) è già circolavano voci di un rapporto particolare tra Mora e Fabrizio, che mi fu quasi descritto come il suo compagno” ha detto l’ex gieffino che ha poi aggiunto: “Sinceramente non credo che abbiano consumato: è risaputo che a Mora piace fare l’uomo e non ce lo vedo Corona a fare la donna…“.

    Striscia la Notizia allarga il ‘triangolo’ Lele Mora-Fabrizio Corona-Nina Moric, già omaggiati di un Tapiro d’Oro ciascuno in veste di protagonisti dell’ultimo caso di gossip italiano – anche se a scoppio ritardato -, e coinvolge nel caso altri personaggi tv, fino a un po’ di tempo fa volti di punta della LM Management. E così, in attesa di beccare anche Belen Rodriguez, Valerio Staffelli ha raggiunto Costantino Vitagliano, re dei tronisti di Uomini e Donne, e Rocco Casalino, concorrente della prima edizione del Grande Fratello.

    Se Costantino si è limitato a evitare le battute più ‘compromettenti’ di Staffelli, che ha fatto velatamente riferimento alle malevoli voci che volevano Vitagliano ‘amico particolare’ di Mora quando era all’apice del successo (complici i tanti servizi di Lucignolo sulle faraoniche feste di Mora in Sardegna), Rocco Casalino si è lasciato andare ai ‘ricordi’.

    Quando sono uscito dalla casa del Grande Fratello sono entrato nell’agenzia di Lele Mora: Fabrizio l’ho conosciuto subito, ma non sapevo chi fosse e chi collaboratori di Lele me lo hanno descritto quasi come il compagno di Mora. All’epoca non aveva l’agenzia Corona’s ma aveva un tenore di vita molto alto e non capivo quale fosse la sua attività…” ha detto Casalino che ammette di aver ricevuto regali da parte dell’agente, ma in qualità di artista da lui curato, non per altri motivi. “Si vedeva che Lele era innamorat di Fabrizio, ma sinceramente non credo che fosse corrisposto.

    Fabrizio non mi dà l’idea di essere gay, anzi… tanto più che nell’ambiente è risaputo che a Lele piace fare l’uomo. E io a Fabrizio non ce lo vedo nel ruolo della donna“.

    Casalino entra, quindi, nei ‘dettagli’, abbracciando però l’idea della relazione platonica e non consumata. “Se la camera da letto di Lele Mora potesse parlare… altro che Fabrizio Corona!” dice ancora Casalino, facendo intendere chissà quali personaggi ospitati dall’ex agente dei vip. Noi ci fermiamo qui, in attesa dell’immancabile risposta di Mora e Corona.

    557