Bud Spencer cuoco per fiction Mediaset

Bud Spencer torna in tv con una serie poliziesca per Mediaset

da , il

    Bud Spencer

    Si intitola I Delitti del Cuoco la nuova serie Mediaset in 13 puntate che ha per protagonista Bud Spencer nei panni di un commissario in pensione che apre un ristorante ad Ischia. Un progetto datato 2004 di cui stanno per iniziare le riprese e che arriverà prossimamente su Canale 5.

    Si ispira al Nero Wolf di Rex Stout il commissario in pensione interpretato da Bud Spencer: non potendo lavorare ad un remake dei celebri polizieschi della Rai monopolista (trasmessi tra la fine degli anni ’60 e l’inizio dei ’70, con Tino Buazzelli), dal momento che i diritti sono ancora in possesso degli eredi dello scrittore e opzionati dalla BBC, si è preferito optare su un soggetto nuovo che però richiama alla mente le atmosfere legate alle indagini del celebre investigatore. Almeno così presenta la serie Carlotta Ercolino, la sceneggiatrice della fiction prodotta dalla Smile, casa di produzione del figlio di Bud, Giuseppe Pedersoli, e diretta da Alessandro Capone, vecchia conoscenza dell’attore che l’avuto dietro la macchina da presa per Extralarge.

    Certo, a far da sfondo a I Delitti del Cuoco non c’è la tentacolare New York, ma un’assolata Ischia, perfetta ambientazione mediterranea per una serie che comunque sembra rifarsi agli stilemi del poliziesco all’italiana, che unisce giallo e commedia, magari con qualche venatura rosa.

    Il soggetto è semplice: Bud Spencer, commissario di polizia ormai in pensione, sceglie come buen ritiro l’Isola di Ischia, dove apre un ristorante. Raggiunto dal figlio, anch’egli commissario, finirà per dare una mano nella soluzione dei casi delittuosi seguiti dall’erede. Uno schema che ricorda Linda e il Brigadiere, ma anche (in una certa misura) il Don Matteo dell’amico Terence Hill, anch’egli prossimamente in tv per una serie Mediaset dal sapore western, Doc West.

    I due dovrebbero tornare insieme per rinverdire i fasti degli spaghetti western che li portarono al successo, almeno il progetto sembra essere nei desiderata dell’ex campione di nuoto che ne ha parlato in una recente intervista. Vedremo: nel frattempo vediamo come se la cava come ristoratore-investigatore il sempre amato Bud.