Piero Pelù contro la discografia

Pubblicato da Redazione NanoPress Mercoledì 25 febbraio 2015

Piero Pelù attacca duramente la discografia italiana. Il cantante e giudice di The Voice Of Italy 3 definisce l’atteggiamento delle etichette ‘tafazzismo contagioso e criminale’. La ragione? Secondo Pelù, la casa discografica legata al programma non seguirebbe adeguatamente la carriera del vincitore e degli altri concorrenti sotto contratto. In questo video le dichiarazioni del coach durante la conferenza stampa di apertura della terza edizione di The Voice.