Mara Maionchi a Sanremo 2017: ‘Fiorella Mannoia ha classe, mestiere e storia’.

Pubblicato da Redazione NanoPress Venerdì 10 febbraio 2017

Direttamente dal Festival di Sanremo 2017, Mara Maionchi racconta le sue impressioni sulle canzoni ascoltate durante la 67esima edizione della kermesse musicale. Dopo X Factor ed Extra Factor, la produttrice discografica è approdata sulla riviera ligure per commentare il Festival dal suo personale punto di vista: ‘Ci sono delle cose che mi sono piaciute, altre che non ho ascoltato bene e risentirò ed altre che non mi sono proprio piaciute, secondo il mio gusto’. Promosso per Mara Maionchi Michele Bravi, con una ‘canzone carina, raccontata con una certa tranquillità’, mentre tra i bocciati ci sono proprio gli esclusi della serata del 9 febbraio 2017: ‘Le eliminazioni le ho trovate abbastanza giuste’. Grandi complimenti anche per Fiorella Mannoia – ‘che ha una classe, un mestiere e una storia’ – e Paola Turci – ‘che è stata una signora, ha cantato una canzone con impeto, ha fatto capire di che cosa parlava’.