Milo Infante

  • Milo Infante espressione assorta
  • Milo Infante, Figlio del noto giornalista, scrittore e critico d’arte Massimo Infante, è nato a Milano nel luglio 1968. I primi passi nell’etere li muove nel 1988 con il regista Riccardo Recchia, realizzando per l’emittente lombarda Telenova reportage e inchieste sulle bande giovanili. Sin da giovane si occupa principalmente di cronaca, collaborando con svariati quotidiani. Giornalista professionista dal 1996, prima dell’approdo in RAI, avvenuto nel 2003, lavora dal 1997 a Telelombardia (di cui nel 1998 è stato vicedirettore) e, nel 2001, diviene direttore responsabile di Antenna 3. Autore e conduttore di diversi talk-show di successo, fra cui Buoni e cattivi, Iceberg, Orario continuato e Prima serata, su Telelombardia e Silenzio stampa e Spazio Disponibile, su Antenna 3, ottiene diversi riconoscimenti fra cui “l’Oscar per l’Informazione” di Millecanali e l’Ambrogino d’oro, massima onorificenza del Comune di Milano. Ha condotto, tra gli altri, L’Italia sul 2, la finale della decima edizione del Festival del Garda, è stato coautore e conduttore del programma pomeridiano d’attualità Dieci minuti, in onda su Rai 2 e Rai International, ha presentato Le ferite d’Italia (in seconda serata), Il pomeriggio di Wild West e Wild West. Sempre su Rai 2 ed in coppia con Roberta Lanfranchi, ha condotto L’Italia sul 2 Giovani. Nel luglio 2014 ha vinto una causa contro la Rai (per demansionamento).

×