MasterChef 3 Italia: prima puntata 19/12/2013

  • Laura
  • MasterChef 3, prima puntata
    MasterChef si riconferma il nuovo tempio televisivo della cucina italiana. E’ ricominciata questa sera, con la terza edizione, la competizione tra aspiranti chef; sono usciti dalla loro cucina con un solo obiettivo, convincere con i loro piatti tre eccellenze della ristorazione: Barbieri che sostiene “l’intimità del piatto”, Bastianich che ama “gustare sapori decisi” e Cracco per cui “in un piatto i sapori non devono mai entrare in competizione”! La prima puntata in due episodi trasmessa dalle 21.10 su SkyUno Hd ha confermato le aspettative dopo le prime due edizioni italiane del cooking show della sat-generalista. Trova conferma in questa nuova edizione lo scontro frontale raccontato dal programma: da un lato il cattivismo dei giudici Bastianich, Barbieri e Cracco altamente credibili, dall’altro il “magico ordinario” dei protagonisti che fanno della cucina uno strumento di resistenza alla vita, con storie spesso comuni e allo stesso tempo particolari. La terza edizione italiana detiene anche una nuova caratteristica: più concorrenti stranieri hanno partecipato ai provini: dalla tedesca Adelheid, ad Emma di origini senegalesi, a Rachida a cui i giudici hanno dato anche una seconda possibilità per dimostrare le sue doti culinarie, con riscontro più che positivo visto che la concorrente di origine marocchina ha ottenuto il grembiule dalla maggioranza dei giurati! Le prove che gli aspiranti MasterChef devono affrontare sono ancora molto avvincenti per l’occhio, l’orecchio e…il gusto del telespettatore: dal live cooking per convincere i “cattivissimi” giudici alla consegna del grembiule (dà diritto a passare alla prova successiva), alla scorrevolezza del montaggio attento al dettaglio e, soprattutto, al racconto della cucina che non smette mai di essere centrale e metafora delle esperienze dei protagonisti

×