Verissimo, Paolo Ciavarro distrutto: “Sono in lacrime”. È accaduto con Clizia

Giulia Tolace
  • Esperta di Amici e Verissimo
  • Autrice di fiction italiane, serie francesi e turche
27/02/2022
Verissimo, Paolo Ciavarro distrutto: “Sono in lacrime”. È accaduto con Clizia

Paolo Ciavarro sulla nascita del figlio a Verissimo ammette: “Sono in lacrime da giorni”

È notizia recente che Paolo Ciavarro è diventato papà ed oggi è stato ospite a Verissimo in collegamento insieme a Clizia e ad Eleonora Giorgi. Mentre Clizia Incorvaia è apparsa tranquilla e in splendida forma, Paolo era abbastanza provato. In particolare parlando del momento del parto e della nascita del figlio Paolo Ciavarro ha detto: “Per me è stato faticosissimo. Io sono in lacrime da giorni. Non ce l’ho fatta ad assistere”. Clizia ha anche raccontato che l’ostetrica per scherzare, vedendo Paolo così provato rispetto a Clizia, gli ha detto che aveva partorito lui. Eleonora Giorgi ha aggiunto che Paolo era distrutto mentre Clizia era bellissima e per niente provata. “Per lei è stata una passeggiata, io sono incredulo” ha concluso Paolo Ciavarro riguardo a Clizia.

Clizia Incorvaia racconta i primi giorni da mamma di Gabriele a Verissimo: “Diventa baby boss”

A decidere il nome del figlio di Paolo Ciavarro e Clizia Incorvaia è stato lui, come hanno raccontato entrambi oggi nella popolare trasmissione di Canale5. Sul perché abbia scelto Gabriele Paolo Ciavarro e Clizia hanno detto che è un nome della tradizione e inoltre gli fa pensare all’Arcangelo. Angelo di nome e di fatto? A momenti! Infatti Clizia Incorvaia a Verissimo descrivendo i primi giorni del figlio ha raccontato: “È un angioletto ma a volte diventa baby boss”.

Eleonora Giorgi e la gioia di essere diventata nonna: “Sono sull’orlo delle lacrime da quattro giorni”

Infine grande gioia e commozione anche per Eleonora Giorgi, diventata nonna con suo grande desiderio. “Sono sull’orlo delle lacrime da quattro giorni” ha raccontato l’attrice ospite a Verissimo con la voce provata dall’emozione. Eleonora ha poi aggiunto di non aver voluto baciare fino ad ora il piccolo Gabriele perché se il Covid ci ha insegnato qualcosa è che siamo tutti portatori di germi.