Unomattina, Soave e Ossini vicini alla commozione: “Ci ha lasciato la grande…”

Giulia Tolace
  • Esperta di Amici e Verissimo
  • Autrice di fiction italiane, serie francesi e turche
17/06/2022
Unomattina, Soave e Ossini vicini alla commozione: “Ci ha lasciato la grande…”

“La grandissima Raffaella Carrà ci ha lasciato il 5 luglio”, il ricordo a Unomattina Estate

Ultima puntata della settimana per Maria Soave e Massimiliano Ossini che oggi, venerdì 17 giugno, hanno chiuso con un grande ricordo toccante. In particolare i due conduttori, tra i tanti argomenti proposti nel corso della nuova puntata, hanno omaggiato anche Raffaella Carrà in vista di un anniversario importante, quello della sua nascita. “Ci sono dei personaggi che non hanno veramente bisogno di presentazione, non bisogna dir nulla. Quindi non diciamo niente. Ve la facciamo scoprire così” ha detto Ossini presentando poi un filmato con alcuni dei momenti più importanti di Raffaella Carrà. Tra canti, balli e show al rientro in studio i due conduttori sono apparsi molto emozionati dal ricordo. Infine sulla Carrà la conduttrice di Rai1 ha detto: “Domani avrebbe compiuto 79 anni. Raffaella ci ha lasciato lo scorso 5 luglio”.

L’ospite di Massimiliano Ossini e Maria Soave racconta la cantante: “Era testona”

Dopo aver presentato lo spazio dedicato alla grande Raffaella Carrà i due conduttori di Unomattina Estate hanno annunciato gli ospiti. Ovvero Leonardo Metalli del TG1 e Mimma Gaspari, presenti in studio, e poi Candida Morvillo in collegamento da Milano. E proprio partendo dagli ospiti presenti in studio la Soave ha iniziato dando la parola e Mimma Gaspari chiedendole di descrivere la Carrà visto che lei l’ha proprio conosciuta. Infatti Raffaella, ha spiegato Mimma, veniva a registrare insieme a Gianni Boncompagni. La Gaspari ha parlato della cantante come di una persona che rappresentava e incarnava la vera e propria felicità. Era sempre allegra, di buonumore, una persona che trasmetteva e da cui traspariva forza. “Era testona finché non imparava bene una cosa” ha poi aggiunto Mimma Gaspari. Quest’ultima ha potuto assistere a tutto il processo di miglioramento di Raffaella soprattutto dal punto di vista canoro.

Massimiliano Ossini e Maria Soave stupiti: il curioso aneddoto su Raffaella Carrà

Mimma Gaspari ha poi continuato a parlare lungamente di Raffaella Carrà raccontando le sue doti e i suoi talenti oltre alla musica e al canto. “Lei ballava già benissimo ma voleva anche cantare benissimo e infatti è riuscita a farlo” ha detto Mimma. Un momento molto particolare e inusuale di Unomattina Estate, che rischia la chiusura, è stato quando la Gaspari ha mostrato un accendino che le diede proprio Raffaella e che lei conserva ancora con molta cura. Si tratta di un oggetto che spesso la Carrà regalava e che ha colpito, e anche stupito, i due conduttori di Rai1.