go

Un film da CSI Las Vegas? Sì, secondo William Petersen!

Un film da CSI Las Vegas? Potrebbe essere ed a confermarlo a Radio Times è niente meno che Gil Grissom/William Petersen, che ha dato il suo addio allo show dopo 9 anni, ma che rimane quale produttore esecutivo

Pubblicato da Fulvia Leopardi Mercoledì 22 aprile 2009

Un film da CSI Las Vegas? Sì, secondo William Petersen!

Un film da CSI Las Vegas? Potrebbe essere ed a confermarlo a Radio Times è niente meno che Gil Grissom/William Petersen, che ha dato il suo addio allo show dopo 9 anni, ma che rimane quale produttore esecutivo.

Ci sarà un film, ha dichiarato Petersen alla radio britannica, posso capire che la gente sia in attesa fervente, dato che CSI: Las Vegas è una serie nota in tutto il mondo e va molto bene. Di solito la gente fa un film quando finisce lo show – tipo X Files o Sex and The City, ma si tratta sempre e solo di trovare una storia che funzioni, questa è l’unica ragione per farlo“.
 
L’attore ha anche aggiunto che CSI: The Movie non sarà fatto per fare soldi, “ma perché è una storia che, per quanto abbia il punto di vista CSI, che poi è quello che la gente vuole, non può essere raccontata. E, ha aggiunto Petersen (sottintendendo che al film prenderebbe parte?!), non possiamo aspettare che CSI finisca, o che Grissom abbia 90 anni“.
 
Subito dopo la sua partenza da CSI Las Vegas, l’attore aveva anche rivelato che proprio a causa del film il suo personaggio non era stato ucciso: “Mi piacerebbe vedere tutto il cast impegnato in un film, aveva detto Petersen, e proprio il film è la ragione per cui Grissom non è morto di un tumore al cervello“.
 
Resta da capire come sarà realizzato CSI: Il film, anche considerato che Petersen ci ha salutato qualche puntata fa, sostituito a gennaio da Laurence Fishburne/Raymond Langston: in quell’occasione, l’attore aveva parlato della sua ‘controparte’ filmica come un qualcosa che non gli sarebbe mancato.
 
E’ una parte di me che ha raggiunto la sua fine, e penso l’abbia raggiunta nella maniera giusta. Mi sentivo pronto per cambiare, spiegava Petersen ad Entertainment Weekly, e spero che i telespettatori non sentano troppo la mia mancanza. Come artista, aveva aggiunto l’attore, sentivo che mi stavo atrofizzando, e che dopo 9 anni, tutto era diventato troppo meccanico: di qui l’esigenza di prendere una pausa, andarmene e dedicarmi al teatro“; e, semmai si realizzasse, dedicarsi anche a CSI: The Movie!