Terra amara anticipazioni domani 22 gennaio: Zuleyha accusata di omicidio

Giulia Tolace
  • Esperta della soap Terra Amara
  • Autrice esperta di fiction italiane come I bastardi di Pizzofalcone
21/01/2024
Terra amara anticipazioni domani 22 gennaio: Zuleyha accusata di omicidio

Zuleyha nei guai per la morte di Umit

Da quando il papà di Umit è arrivato a Cukurova le cose per la famiglia Yaman si sono complicate. L’uomo infatti aveva detto al Procuratore di aver ricevuto una telefonata anonima che lo informava del fatto che la figlia non fosse morta in un incidente stradale come qualcuno voleva fare credere quanto invece per un omicidio. Le cose precipiteranno nella puntata di Terra amara di lunedì 22 gennaio perché salteranno gli accordi tra Abdulkadir e Hakan Gumusoglu e il primo invierà al Procuratore, in forma anonima, la pistola dell’omicidio della dottoressa. Oltre alla pistola la Procura riceverà un documento con accuse ben precise: ad uccidere Umit è stata la signora Yaman. La voce a Cukurova si spargerà in fretta e arriverà all’orecchio di Gaffur che proprio in quel momento si troverà per le vie della città. Quest’ultimo avvertirà immediatamente la padrona.

La protagonista di Terra amara ha le ore contate

In merito alla riapertura del caso sull’uccisione di Umit le cose procederanno in più fasi. Inizialmente Zuleyha verrà convocata in Procura come persona informata sui fatti e, soprattutto, come la moglie del primo sospettato per l’omicidio dell’ex Primario: Demir Yaman. A tal proposito il Procuratore dirà alla donna che se sa dove si trova il marito deve dirlo subito. Successivamente la signora Yaman potrà tornare a casa e ovviamente sarà terrorizzata dallo svolgimento delle indagini. Quando però si spargerà la voce sul ritrovamento della pistola, e soprattutto sulle impronte sopra di essa, scatterà il panico. Gaffur correrà a villa Yaman per riferire ciò che si dice in città: la signora Yaman potrebbe essere un’assassina.

Cosa succederà nella puntata di Terra amara di lunedì 22 gennaio

Se la situazione per Zuleyha sarà così complicata è perché tra Hakan Gumusoglu e Abdulkadir succederà qualcosa di inaspettato. Nel dettaglio Abdulkadir minaccerà l’amico, o ormai ex, quando quest’ultimo gli dirà di dargli la pistola con la quale Zuleyha ha ucciso Umit. Abdulkadir però si rifiuterà perché in cambio vuole il 20% delle quote nella Holding Yaman.

Visto che Hakan si rifiuterà di cedere a questo ricatto Abdulkadir invierà la pistola alla Procura con tanto di insinuazione scritta proprio sulla signora Yaman. Quest’ultima e Hakan avranno però alcuni attimi felici visto che si concederanno una giornata insieme a cavalcare in riva al mare. Tra loro la sintonia sarà sempre più evidente e lui si dirà pronto a fare qualsiasi cosa pur di non farla finire in prigione.