Suor Cristina recita il Padre Nostro dopo la vittoria di The Voice of Italy 2014

Pubblicato da Fulvia Leopardi Venerdì 6 giugno 2014

In attesa di sapere se dopo il successo di The Voice 2014 Suor Cristina rinnoverà i voti in perpetuo, la vincitrice del talent, recita il Padre Nostro. Per ricordarci (e ricordarsi?) di essere una suora? Di certo la religione è stata molto presente nel corso della serata, quasi più della musica, a cominciare – se vogliamo approfondire il testo di Lungo la riva, inedito presentato dalla religiosa.

«Ringrazio tutti, in particolare lui», dice Suor Cristina alzando gli occhi – e il trofeo – al cielo, e mentre i detrattori si chiedono se, senza velo e abito, la ‘sola’ Scuccia avrebbe battuto lo stesso Giorgia Pino, Tommaso Pini e Giacomo Voli nella finale di The Voice of Italy 2014, lei ci ricorda di essere una suora.

Dopo la vittoria, Suor Cristina ha invitato il pubblico a prendersi per mano e a recitare il Padre Nostro: «E adesso recitiamo tutti insieme un Padre Nostro!», ha detto, suscitando qualche imbarazzo (e sorrisini) e una battuta di J-Ax che tenta di cavarsela con: «Così io e Pelù prendiamo fuoco!».

E dopo il Padre Nostro televisivo, fan e detrattori l’aspettano al varco per il rinnovo dei voti, previsto per il 29 luglio prossimo ad Assisi.