Sanremo: Linneo all’Ariston con Maria Chiara Giannetta? Parlano i padroni

Denis Bocca
  • Esperto di Uomini e Donne e L’Isola dei Famosi
  • Autore esperto di Paolo Bonolis e oroscopo di Paolo Fox
29/01/2022
Sanremo: Linneo all’Ariston con Maria Chiara Giannetta? Parlano i padroni

Maria Chiara Giannetta e il cane Linneo a Sanremo 2022? I padroni: “Ce lo auguriamo”

Presto avrà inizio il Festival di Sanremo 2022 e tra le presenze femminili che accompagneranno Amadeus nella lunga cavalcata dal martedì 1 febbraio a sabato 5 febbraio ci sarà anche l’attrice Maria Chiara Giannetta, reduce dal successo della fiction Blanca su Rai1. E i fan chiedono a gran voce la presenza del cane Linneo insieme a Maria Chiara Giannetta. I padroni del cane al settimanale DiPiù Tv dichiarano:

“Ce lo auguriamo, ma tutto fa pensare di sì, visto il successo che hanno avuto”

Sanremo 2022, i padroni di Linneo: “Non ci può essere Maria Chiara Giannetta senza di lui”

“Non ci può essere Maria Chiara Giannetta senza Linneo” hanno affermato i padroni del cane (il suo vero nome è Fiona) in un’intervista al settimanale DiPiù Tv, “e siamo in attesa, ci dicono che stanno per chiamarci”. Quindi non c’è ancora nulla di nero su bianco, ma la presenza di Linneo insieme a Maria Chiara Giannetta rappresenterebbe un motivo in più, per il pubblico di Rai1, per guardare il Festival di Sanremo.

Cane Linneo: come sta dopo la fiction con Maria Chiara Giannetta

Ma tutto il pubblico che è rimasto affascinato dalla fiction Blanca con Maria Chiara Giannetta si starà chiedendo come stia il cane Linneo, che nella realtà si chiama Fiona, e vive con i suoi padroni a Roma, dove passeggia tra un bagno di folla e l’altro come le vere star. “La adorano tutti” hanno dichiarato i loro padroni, “è molto giocosa, ama stare con le nostre bambine, è affettuosa come nella fiction”. Il pubblico, per vedere se l’attrice sarà con il suo fido compagno di recitazione, dovrà attendere la serata del Festival in cui lei accompagnerà Amadeus annunciando i cantanti, gli ospiti e facendo, magari, qualche monologo toccante.