Sanremo 2023, Amadeus: spoiler cantanti in gara e donne alla conduzione

Vincenzo Pennisi
    Autore e giornalista esperto di sport, Festival di Sanremo e Grande Fratello Vip
13/06/2022
Sanremo 2023, Amadeus: spoiler cantanti in gara e donne alla conduzione

Amadeus scopre le carte: ecco come sarà Sanremo 2023

Iniziano a circolare le prime anticipazioni riguardo al Festival di Sanremo 2023. Nonostante la più importante kermesse canora disti ancora diversi mesi e tanta lavorazione, sono state rese note alcune delle regole per quanto concerne la prossima edizione. A partire da alcune conferme oltre a quella già nota del direttore artistico. Capitolo cantanti, si ripartirà dal successo di Sanremo 2022 e dai 25 campioni in gara, di cui tre arriveranno direttamente da Sanremo Giovani, come accaduto lo scorso anno con Yuman, Matteo Romano e Tananai, con quest’ultimo in particolare che ha ottenuto un grandissimo successo sui social nonostante l’ultima posizione in classifica. E anche la scelta di pubblicare in netto anticipo il regolamento è un chiaro segnale di come Amadeus sia già al lavoro per il nuovo Festival. “L’obiettivo è avere a disposizione un tempo di preparazione più lungo per trasferire dal palco dell’Ariston nelle case dei telespettatori un racconto emozionante della musica italiana di oggi” – le parole del conduttore riprese da Adnkronos – .

Le novità nel regolamento: differenze nelle votazioni del Festival

Alcune modifiche sono state inserite anche nella votazione del prossimo Festival di Sanremo. Una novità in particolare riguarderà la Demoscopica 1000 che non ci sarà più e sarà sostituita dal ritorno della Demoscopica di 300 persone “selezionate”; restano intatte la Giuria della Sala Stampa, Tv, Radio e Web (150 rappresentanti dei media accreditati alla kermesse e il televoto confermatissimo, con il pubblico da casa che avrà come al solito un ruolo di primaria importanza ai fini del vincitore finale di Sanremo. Intanto iniziano a circolare anche i primi nomi riguardo alle co-conduttrici da affiancare ad Amadeus, con un possibile ritorno a sorpresa, quello di Drusilla Foer, apprezzatissima lo scorso febbraio.

Il conduttore svela: “Per Sanremo 2023 sto cercando…”

Nelle scorse ore Amadeus ha iniziato anche a spiegare quali saranno i brani appetibili per il Festival di Sanremo 2023. Mentre circola con insistenza un nome per la prossima edizione per la kermesse, il direttore artistico ci ha tenuto a chiarire che sarà importante portare in gara dei brani radiofonici. “Faremo attenzione alla loro potenzialità rispetto al mercato, con una particolare attenzione al loro ‘appeal radiofonico” – le parole del conduttore che ha dunque spiegato a che tipo di canzoni darà precedenza ora che è ormai già iniziata la fase di lavorazione per il prossimo Festival. E nei suoi precedenti tre mandati difficilmente Amadeus ha fallito le scelte fatte sulle canzoni.