Sanremo 2016, Patty Pravo canta la cover di Tutt’al più

Pubblicato da Fulvia Leopardi Lunedì 8 febbraio 2016

Nella serata delle cover al Festival di Sanremo 2016, Patty Pravo omaggia se stessa con Tutt’al più, il suo brano del 1970. La cantante è anche in gara con Cieli Immensi, ma è abbastanza strana la scelta di coverizzarsi da sola (seppure in coppia con il rapper Fred De Palma) presentando questo pezzo che ottenne un grande riscontro anche grazie alla partecipazione a Canzonissima 1970. Tutt’al più – scritta da Franco Migliacci e Piero Pintucci – è noto anche all’estero, in Francia Dalida ne realizzò una cover, in lingua francese dal titolo Tout au plus.

Patty Pravo nella serata delle cover al Festival di Sanremo 2016 presenterà Tutt’al più, in coppia con il rapper Fred De Palma: ‘L’idea della cover è nata parlandone con Carlo Conti – spiegava la cantante nei giorni scorsi – ho pensato a tanti pezzi di altri, ma poi ho pensato che Tutt’al più poteva essere adatta‘. Pravo aggiunge che il proprio Conti, forse anche per la sua esperienza di ex dj, le ha accennato alla possibilità di duettare con un rapper (una parte della canzone è parlata) e che lei ha pensato subito Fred De Palma perché lo ritiene molto bravo e perfetto per il pezzo; in quaranta minuti, su un aereo, De Palma ha fatto il pezzo e, parola della cantante, lo ha reso una vera poesia. Nell’attesa del riscontro al Festival di Sanremo 2016, ecco il testo della canzone.

Patty Pravo, Tutt’al più: la cover a Sanremo 2016

Qualche volta
penso di tornare da te
e se non l’ho ancora fatto
non è perché l’amore sia finito
io ti amo ancora
non l’ho fatto solo perché
perché ho paura
di trovarti cambiato
ma stasera
ho deciso di tornare.
Tutt’al più
mi accoglierai
con la freddezza che
non hai avuto mai
e forse fingerai
di non sapere il nome mio
magari parlerai
dandomi del lei.
oppure tutt’al più
mi chiederai
quanti ragazzi ho avuto
dimenticando te
eppure tu sai bene
che una ragazza come me
non scherza con l’amore
non ha scherzato mai.

Tutt’al più
mi offenderai e
poi mi caccerai
dicendomi che oramai, no
non mi interessa più
una ragazza che
serviva solamente
per divertirsi un po’.
e allora me ne andrò
e mi rincorrerai
per chiedermi perdono
e mi accarezzerai
ricorderai il mio nome
e quello che c’è stato
magari fosse vero
e magari fosse vero.
Tutt’al più
ti troverò
insieme a quella che
ha preso il posto mio.
E allora
e allora
e allora me ne andrò
e mi rincorrerai
per chiedermi perdono
e mi accarezzerai
ricorderai il mio nome
e quello che c’è stato
magari fosse vero
e magari fosse vero.
Tutt’al più
ti troverò
insieme a quella che
ha preso il posto mio.
E allora
e allora…
Basta.