Sanremo 2016, Annalisa canta la cover America di Gianna Nannini

Annalisa rende omaggio alla rocker senese con un brano del 1979

Pubblicato da Giulia Calchetti Lunedì 8 febbraio 2016

Annalisa Scarrone, nella serata dedicata alle cover di Sanremo 2016, canterà America, rendendo omaggio alla grande Gianna Nannini. Nella scaletta delle kermesse, la terza serata, quella di giovedì 11 febbraio, sarà dedicata alle cover. Annalisa, che salirà sul palco del Teatro Ariston a distanza di un anno, è tra i Big che prenderanno parte alla sessantaseiesima edizione di Sanremo, in onda su Raiuno dal 9 al 13 febbraio 2016. Annalisa Scarrone, nota semplicemente come Annalisa, porterà la canzone Diluvio Universale, testo scritto da da D. Calvetti e dalla stessa interprete e che anticipa l’uscita del suo album, Se avessi un cuore, prevista per il 16 aprile 2016.

Nella serata dedicata alle cover, prevista per l’11 febbraio, Annalisa canterà America, famoso brano di Gianna Nannini, celebre canzone del 1979 scritta dalla stessa rocker senese insieme a Mauro Paoluzzi. America è stato il primo estratto dell’album California della Nannini. Nonostante siano trascorsi tanti anni dalla pubblicazione, il brano della Nannini resta uno dei più cantati e apprezzati dagli italiani. Compito di Annalisa, che a Sanremo 2016 porterà il brano Diluvio Universale, sarà quello di far rivivere la canzone, con una suo personalissima interpretazione di America a Sanremo 2016. “Ho scelto questo brano agganciandomi a Il Diluvio universale, il mio brano sanremese. Quest’ultimo – ha dichiarato la cantante, come si legge su Soundsblog- è un tentativo di dare una spiegazione all’amore però manca un tassello, l’altra faccia dell’amore. L’altra faccia è quella che c’è in America, la parte quella sanguigna e fisica”.

America, il testo della cover di Annalisa Scarrone

Cercherò
mi sono sempre detta cercherò
Troverai
Mi hanno sempre detta troverai
Per oggi sto con me
Mi basto e nessuno mi vede
E allora accarezzo la mia solitudine
Ed ognuno ha il suo corpo a cui sa cosa chiedere
Chiedere
Chiedere
Chiedere

Fammi sognare lei se morde la bocca e si sente l’America
Fammi volare lui allunga la mano e si tocca l’America
Fammi l’amore forte sempre più forte come fosse l’America
Fammi l’amore forte sempre più forte ed io sono l’America

Cercherai mi hanno sempre detto cercherai
E troverò ora che ti accarezzo
Troverò
Ma quanto fantasia ci vuole per sentirsi in due
Fammi volare lei le mani sui fianchi come fosse l’America
Fammi sognare lui che scende e che sale e si senta l’America
Fammi l’amore lei che pensa ad un altro e si inventa l’America
Fammi l’amore forte sempre più forte ed io sono l’America