Sanremo 2011: Anansi, Il sole dentro (testo)

Pubblicato da Laura Alfano Mercoledì 9 febbraio 2011

Il sole dentro è il brano ricco di reggae e positività con cui Anansi, nome d’arte del trentino Stefano Bannò, si presenta al Festival di Sanremo 2011 per provare a vincere nella sezione Giovani. La canzone “non è solo una dichiarazione d’amore ma anche una testimonianza di come l’amore sia l’unico rimedio alle ingiustizie e ai controsensi della società” ha spiegato il giovane artista che ha scritto il suo primo pezzo a soli 13 anni e che già a 17 si esibiva in alcuni pub irlandesi. Tornato in Italia nel 2008 ha pubblicato il singolo Love me or leave me alone e l’anno dopo è uscito con il suo primo album, Anansi. Di seguito il testo della canzone Il sole dentro.
Ecco il testo del brano Il sole dentro, scritto con Pietro Fiabane, che Anansi canterà a Sanremo 2011 nella categoria Giovani. Una canzone fresca, giovane davvero, che potrebbe arrivare molto lontano nella gara tra le nuove proposte.

IL SOLE DENTRO (S. Bannò – P. Fiabane )
Sei il sole dentro me che mi fa splendere
quando luce non c’è il nostro è amore un fuoco inestinguibile
in un mondo freddo buio e fragile
inesauribile la mia voglia di te
di tutto quel che sei la spinta incontrollabile
che mi fa superare le più cupe nuvole

ogni tua parola
porta dentro una canzone
vera melodia piena d’armonia
nettare di un fiore rende dolce il tuo sapore
per scienza o per magia qualunque cosa sia

sei il sole dentro me che mi fa splendere
quando luce non c’è e ciò che sento è un fuoco inestinguibile
in un mondo freddo buio e fragile
inesauribile da ovest fino ad est
la mia voglia di te la spinta incontrollabile
che mi fa superare le più cupe nuvole

passano le mode e le rivoluzioni
dei poeti restan sogni ed illusioni
tu sei tutti i 5 sensi del presente
tra chi non ascolta e chi non sente niente

lei è il sole dentro me che mi fa splendere
quando luce non c’è il nostro amore è un fuoco inestinguibile
in un mondo freddo buio e fragile

non esistono parole per descrivere la sensazione che scateni dentro me
sfiora l’incredibile
ciò che fino a ieri era impossibile
diventa all’improvviso raggiungibile per me
la pioggia dell’autunno non farà spegnere il fuoco,
con la neve dell’inverno il suo chiarore si fa fioco,
la primavera ci risveglia poco a poco,
l’estate ricomincia il nostro gioco.

sei il sole dentro me che mi fa splendere
quando luce non c’è il nostro è amore un fuoco inestinguibile
in un mondo freddo buio e fragile
inesauribile la mia voglia di te
di tutto quel che sei la spinta incontrollabile
che mi fa camminare un metro dalle nuvole