Sanremo 2010, Credimi Ancora di Marco Mengoni (testo)

Il testo di Credimi Ancora, brano col quale Marco mengoni, vincitore di X Factor 3, partecipa al Festival di Sanremo 2010

Pubblicato da Giorgia Iovane Martedì 9 febbraio 2010

Sanremo 2010, Credimi Ancora di Marco Mengoni (testo)

Continuiamo la carrellata sui testi delle canzoni in gara a Sanremo 2010, pubblicati oggi da Tv Sorrisi e Canzoni, presentandovi quello di Marco Mengoni, vincitore di X Factor 3 e per questo approdato direttamente tra i Big della kermesse musicale in programma dal 16 al 20 febbraio. Supportato da Francesco Facchinetti, che trova la sua canzone fantastica, Marco Mengoni presenta Credimi Ancora, scritta da lui. La leggiamo dopo il more.

Marco Mengoni è passato in poche settimane dasll’anonimato al palco di Sanremo 2010, cui è approdato in virtù della sua vittoria a X Factor 3. Presenta una canzone “non molto sanremese” come spiega a Tv Sorrisi e Canzoni “piena di energia e anche un po’ ‘stronza’, nel senso che racconto il mio modo di essere rispetto ai sentimenti, che a volte può risultare ambiguo: Il fatto è che seono uno spirito libero“. Contento di trovare tra i rivali Noemi e rammaricato di non poter condividere questa esperienza con il suo ‘capitano’ Morgan, Marco sa bene di dover soddisfare attese piuttosto alte.
 
Ma dopo aver letto La Verità di Povia, Per Tutte le Volte Che di Valerio Scanu e La Sera di Morgan, leggiamo il testo della sua canzone.
 
Credimi Ancora (M. Mengoni, S. Fabiani, P.G.M. Calabrese)
Sono un re matto
cambio spesso regole
non perdo mai
nero e poi bianco
muovo luce e tenbre per vincere
freddo nel fuoco
io non ho paura…
giura non averne mai
ora
credimi ancora
prendi un respiro
lasciati andare
datti la spinta per saltare
ora
hai le mie mani
stringimi forte
non guardare indietro
non ti lascerò
(forse sì forse no…)
mi trasformerò
saro lupo e rondine per gli occhi tuoi
ti confonderò
sarò forte e debole e mi amerai
restami accanto qui nel mio labirinto
Ora
Credimi ancora
cambia il destino
non ti voltare
se mi vuoi
viene e non pensare
ora
hai le mie mani
tienile ancora
adesso puoi fidarti
io non ti perderò
(forse sì forse no…)
Ora
hai le mie mani
tienile ancora
adesso puoi fidarti
io non ti perderò
(forse sì forse no…)
prendi un respiro
lasciati andare
datti la spinta per saltare
ora
hai le mie mani
stringimi forte
non guardare indietro
non ti lascerò.