Reazione a catena è in onda ora, perché La vita in diretta non c’è?

Denis Bocca
  • Esperto di Uomini e Donne e Grande Fratello Vip
  • Autore esperto di Paolo Bonolis e Maria De Filippi
26/09/2022
Reazione a catena è in onda ora, perché La vita in diretta non c’è?

Sciopero in Rai: cancellato il programma condotto da Alberto Matano

Giornata decisamente caotica quella di oggi per il palinsesto del primo canale della Rai che ha visto la soppressione improvvisa di tutti i programmi prodotti negli studi romani della Tv di Stato, ultimo solo in ordine cronologico La vita in diretta: lo sciopero dei tecnici, spiegato nei minimi dettagli da siti come Davide Maggio, ha infatti impedito che venissero realizzate le trasmissioni degli studi Raffaella Carrà e Fabrizio Frizzi. E proprio presso la sede intitolata alla Carrà lo stop non ha consentito ad Alberto Matano di andare in onda, motivo per il quale Rai1 ha dovuto correre ai ripari trasmettendo, al posto de La vita in diretta, una puntata preconfezionata di Reazione a catena.

Mix Reazione a catena trasmesso in sostituzione de La vita in diretta

Saranno rimasti sicuramente sorpresi i telespettatori di Rai1 accendendo il televisore alle 17:00 di oggi e vedendo iniziare, dopo il telegiornale e il meteo, il meglio di Reazione a catena anziché la trasmissione condotta da Alberto Matano, che avrebbe dovuto commentare i risultati elettorali, come annunciato al termine della diretta di venerdì. Il programma di Marco Liorni è iniziato con il gioco dell’ultima catena tratto da una puntata trasmessa qualche tempo fa ed ha riproposto i momenti più significativi del percorso fatto nel programma dai campioni più bravi di questa estate.

Barbara d’Urso in onda senza concorrenza: farà il pieno di pubblico con Pomeriggio 5?

Chi ne approfitterà dello sciopero Rai sarà Barbara d’Urso che con il suo Pomeriggio Cinque ha campo libero per fare il pieno di pubblico. D’altronde Alberto Matano non andrà in onda e al suo posto c’è Marco Liorni con Reazione a Catena. Poi alle 18.45 la linea passerà sempre al quiz che rinfresca la mente con i giochi sulle parole che non è rimasto coinvolto dallo sciopero della Rai. Il quiz, comunque, non va in onda in diretta, ma da sempre è registrato, quindi non sarebbe mai rimasto coinvolto. Continua, quindi, la sfida tra Marco Liorni e il suo quiz contro Gerry Scotti e il suo Caduta Libera, che nonostante sia iniziato da più di un mese non riesce ancora a brillare dal punto di vista dello share e degli ascolti tv.