Quarto Grado sfida Baila con uno speciale sul delitto di Perugia

Pubblicato da Giorgia Iovane Lunedì 3 ottobre 2011

Quarto Grado sfida Baila con uno speciale sul delitto di Perugia

Puntata speciale di Quarto Grado questa sera, lunedì 3 ottobre: l’approfondimento sulla cronaca nera di Rete 4 ha deciso di seguire in diretta l’ultimo atto del processo di appello per l’omicidio di Meredith Kercher. La sentenza del Tribunale di Perugia è infatti attesa per questa sera e pertanto Salvo Sottile e la sua squadra ha messo su una puntata tutta dedicato alla morte della studentessa inglese, avvenuta in circostanze a dir poco misteriose nella notte tra il 1° e il 2 novembre 2007. La domanda è una sola: Amanda Knox e Raffaele Sollecito saranno dichiarati innocenti?

L’omicidio di Meredith Kercher è ormai un caso mediatico internazionale: da un parte le tv inglesi e italiane scavano nella vita degli imputati, l’americana Amanda Knox e il pugliese Raffaele Sollecito, alla ricerca di indizi di colpevolzza, dall’altra i grandi network Usa puntano i riflettori sulla connazionale Amanda Knox, pronti ad accaparrarsela per interviste in esclusiva a suon di dollari (sebbene sia vietato negli Stati Uniti pagare le interviste), mentre le major hanno già opzionato la storia per trasposizioni cinematografiche e seriali.

Intanto le telecamere sono puntate sul Tribunale di Perugia, dover per questa sera è attesa la sentenza del processo di appello, che potrebbe decidere per la non colpevolezza di Amanda e Raffaele e ordinarne l’immediata scarcerazione.
L’argomento è ghiotto e Salvo Sottile non ha intenzione di lasciarsi sfuggire l’attimo, con buona pace di Barbara d’Urso, che su Canale 5 condurrà la seconda puntata del ‘reinventato’ Baila (che seguiremo in diretta web a partire dalle 21.10). Anche sul talent show pendono decisioni della giustizia, ma quella è un’altra storia.