Paul Sorvino morto a 83 anni: addio alla star di Quei bravi ragazzi

Raffaele Ciniglio Ainis
  • Esperto di Isola dei Famosi, Amici e Uomini e Donne
26/07/2022
Paul Sorvino morto a 83 anni: addio alla star di Quei bravi ragazzi

Addio al Cicero di Quei bravi ragazzi: l’annuncio diserrato della moglie

Grande lutto per tutti gli appassionati di cinema, si è infatti spento a 83 anni l’attore italo-americano Paul Sorvino. Da sempre legato al mondo del teatro e del grande schermo, ha preso parte a moltissime produzione di livello assoluto e in particolare resta indimenticabile il ruolo nel cult di Scorsese. L’annuncio della morte di Paul è arrivato dalla moglie, DeeDee Sorvino, che su Instagram si è lasciata andare a parole davvero toccanti: “Sono completamente devastata. L’amore della mia vita e l’uomo più meraviglioso che abbia mai vissuto sono scomparsi. Sono affranta”. Al fianco di Ray Liotta, Joe Pesci e Robert De Niro, era stato in grado di dare al film di Scorsese quella patina di fascino tipico dei film incentrati sulla criminalità italo-americana, consegnando di fatti alla storia un capolavoro. Alla sua famiglia e ai suoi conoscenti va un sentito e addolorato messaggio di dispiacere.

Una carriera straordinaria fino alla fine: ecco chi era Paul Sorvino

Oltre che recitare nel ruolo di uno dei Cicero in Quei bravi ragazzi, lo scomparso attore ottantatreenne ha regalato moltissimi altri ruoli di assoluto livello che hanno contornato una carriera meravigliosa. Altri ruoli di assoluto livello li ha avuti in Dick Tracy (1990), un film di Warren Beatty. Un vero e proprio punto di svolta arriva tra il 1991 e il 1992. In questo periodo interpreta il sergente Phil Cerreta nella serie televisiva cult Law & Order: I due volti della giustizia, ruolo che gli dà visibilità internazionale e anche ancora oggi è ampiamente riconosciuto a distanza di anni. Nel 1993 prende parte al suo primo film tv dopo la morte di Raymond Burr nella serie Perry Mason, interpretando i panni di un avvocato. Nel 1995 arriva il ruolo di Henry Kissinger nel film Gli intrighi del potere. Gli anni successivi, anche se apparentemente con meno risalto, lo vedono comunque protagonista di parecchie produzioni cinematografiche. Non è da dimenticare, inoltre, che Paul è stato anche un attore amatissimo di teatro, a cui pure ha dedicato una gran parte della sua carriera.

Le origini italiane e i figli di Paul Sorvino: al di là del cinema

Paul Sorvino, come intuibile dal nome, è stato un attore dalle chiare origini italiane. E’ nato a New York nel 1939 da Ford Sorvino, ovvero il padre che era di origini napoletane, e Angela Renzi, la madre che era nata a Casacalenda, vicino Campobasso. Prima di dedicarsi alla recitazione, studiò all’American Musical and Dramatic Academy di New York, nella speranza di diventare un cantante lirico affermato. Il suo sogno fu però infranto dall’asma, che lo portò sulla strada della recitazione. Paul ha tre figli: Mira, Amanda e Michael, e tutti e tre hanno a che fare o hanno avuto a che fare col mondo del cinema.