Oggi è un altro giorno, ospite sciocca Serena Bortone: “Violentata più volte”

Gianluca Di Fuccia
  • Esperto di Oggi è un altro giorno
06/04/2022
Oggi è un altro giorno, ospite sciocca Serena Bortone: “Violentata più volte”

Oggi è un altro giorno, Miranda Martino caduta in un gorgo di violenze

L’appuntamento odierno col programma televisivo “Oggi è un altro giorno” è stato di notevole spessore. Ospite in studio, Miranda Martino che nel salotto di Serena Bortone è tornata, a distanza di tempo, a parlare delle violenze subite. La storica cantante e attrice, classe 1933, ha deciso di rivisitare e riscoprire quei drammatici momenti della sua giovinezza che tanto l’hanno cambiata. Miranda Martino ha scioccato i telespettatori confessando: “La prima volta avevo 20 anni. È stata una violenza carnale.” Tuttavia l’attrice ha deciso di non fermarsi dopo l’amara confessione, mostrando alla Bortone anche i frammenti piu’ nascosti di queste oscure esperienze.

Miranda Martino: dichiarazioni proibite e scioccanti da Serena Bortone

Continuando la conversazione con Serena Bortone, al salotto televisivo di “Oggi è un altro giorno”, Miranda Martino ha rivelato dei dettagli scottanti: “La seconda violenza è avvenuta invece quando sono entrata in televisione. In Rai, una persona di cui non faccio nomi, mi ha fatto foto mentre stavamo insieme. Io ero nuda… E le ha poi distribuite a tutta la Rai. L’ho saputo dopo 4 anni che aveva dato le foto ad altri due cantanti. È stato terribile, io non posso dimenticarlo. Eravamo nel ’57, un suo amico mi ha portato poi i negativi che io ho bruciato. In Rai mi guardavano tutti come se volessero possedermi, per questo me ne sono accorta!”

Oggi è un altro giorno, Miranda Martino e l’impossibilità di dimenticare

Miranda Martino, vittima di un sistema corrotto e perverso, si è poi soffermata sull’impossibilità di riuscire a dimenticare gli abusi subiti: “Non l’ho superato. Non posso superarlo.” A “Oggi è un altro giorno” la nota attrice, sulla base di queste dichiarazioni, ha suscitato un forte sentimento di compassione e di commozione collettiva. Serena Bortone, già turbata da un fatto recente, dispiaciuta e scioccata dalla crudeltà degli eventi non ha potuto esimersi dall’umana responsabilità di mostrare un’espressione di enorme solidarietà nei confronti di Miranda.