Nero a metà 3, trama seconda puntata: Cantabella si mette in un brutto guaio

Giulia Tolace
  • Esperta di Amici e Verissimo
  • Autrice di fiction italiane, serie francesi e turche
05/04/2022
Nero a metà 3, trama seconda puntata: Cantabella si mette in un brutto guaio

Anticipazioni Nero a metà 3 della seconda puntata (lunedì 11 aprile): Cantabella si infiltra senza autorizzazione

La prima puntata di Nero a metà 3 si è aperta con il botto: Clara è scomparsa e nessuno sa niente. Mentre Carlo Guerrieri (Claudio Amendola) è convinto che la donna si sia allontanata spontaneamente, Alba (Rosa Diletta Rossi) teme sia stata rapita. Nella seconda puntata di Nero a metà 3 continueranno le indagini sulla donna. Una nuova pista si aprirà a seguito del ritrovamento del cadavere di una ballerina che sembrerà aver avuto contatti con Clara. Le anticipazioni della seconda puntata di Nero a metà 3 svelano che Carlo e Malik, tramite l’identità della ballerina, risaliranno al locale Nite Owl. Quest’ultimo si scoprirà appartenere ad Alfio Pugliani. Il locale verrà considerato come l’epicentro dello spaccio di coca rosa di cui la città è ormai piena. Inaspettatamente Cantabella (Alessandro Sperduti) decide di infiltrarsi ma senza chiedere il permesso a Carlo.

Cosa succederà nella prossima puntata di Nero a metà 3: due nuovi casi per la squadra di Guerrieri

Oltre ad occuparsi del caso di Clara i protagonisti di Nero a metà 3 saranno alle prese con due indagini complicate. La prima riguarderà un prete ucciso con un colpo di pistola. Sul luogo del delitto arriva il nuovo capo della scientifica, Elisa Cori, ex di Bragadin. L’altro caso della seconda puntata di Nero a metà 3, invece, riguarderà la morte violenta di una ragazza con l’ossessione delle diete. Tutti i poliziotti entreranno nel mondo delle cure dimagranti. Infine una sera Carlo e Alba trovano un ladro mentre stanno andando a casa di lei che però viene ucciso.

Continuano le indagini sulla scomparsa di Clara: la scoperta di Carlo Guerrieri

Durante le indagini su Clara, Carlo e Malik riescono a rintracciare i suoi movimenti. Arrivano dunque in un casale ma non trovano nulla se non delle tracce di sangue.