Nero a metà 3, Miguel Gobbo Diaz in difficoltà durante le riprese: “Ero agitato”

Giulia Tolace
  • Esperta di Amici e Verissimo
  • Autrice di fiction italiane, serie francesi e turche
26/04/2022
Nero a metà 3, Miguel Gobbo Diaz in difficoltà durante le riprese: “Ero agitato”

L’attore di Nero a metà 3 racconta un retroscena avvenuto sul set

Il ritorno di Nero a metà è stato accolto dal pubblico di Rai1 con grande affetto. Tanto che le prime quattro puntate si sono attestate ben oltre i 4 milioni di telespettatori. Tutto questo nonostante la programmazione non proprio fortunata della serie, mandata in onda all’ultimo e anche nei lunedì festivi. Tra i personaggi più amati dei fan di Nero a metà c’è sicuramente Malik Soprani, interpretato da Miguel Gobbo Diaz che si è raccontato sulle pagine del quotidiano Il Tempo. L’attore ha parlato del suo rapporto speciale con Claudio Amendola che l’ha aiutato quando agli inizi Miguel aveva poca confidenza con il set. A tal proposito l’attore racconta: “Claudio Amendola mi ha detto di essere rilassato, si vedeva chiaramente che ero agitato. Le sue parole hanno avuto il potere di calmarmi per immedesimarmi con serenità nel ruolo di Malik”.

Miguel Gobbo Diaz e quelle somiglianze con Malik: “Per certi aspetti sono molto simili”

Solitamente gli attori amano interpretare perlopiù personaggi diversi da loro perchè gli permette di esplorare personalità sconosciute. Nel caso di Malik Soprani, però, l’attore che lo interpreta ha ritrovato diverse somiglianze. “Miguel e Malik per certi aspetti sono molto simili” spiega il co-protagonista di Nero a metà 3 durante l’intervista. In particolare c’è un punto che secondo Miguel Gobbo Diaz lo lega al suo personaggio. Ovvero la gavetta e il duro impegno per raggiungere i risultati nel proprio lavoro. Mentre Malik ha messo quanta più determinazione e studio possibile per diventare un bravo poliziotto, lo stesso ha fatto Miguel con la recitazione.

Il racconto inedito dell’attore: tutti i provini che ha dovuto affrontare per la parte

Oggi Miguel Gobbo Diaz è un attore molto popolare e addirittura familiare per il pubblico di Rai1. Questo grazie al successo di Nero a metà 3 che gli ha permesso di farsi conoscere e apprezzare da una vetrina tanto ampia come la Rai. Tuttavia prima di Nero a metà l’attore aveva fatto solo ruoli minori. Per questo prima di avere la parte di Malik ha dovuto fare diversi provini e convincere che proprio lui fosse l’attore giusto. “Ho fatto ben quattro provini” racconta Miguel prima di aggiungere che in quel momento si trovava a Londra e faceva avanti e indietro. L’appuntamento con Malik e con tutto il Commissariato di Carlo Guerrieri è per lunedì con la penultima e quinta puntata di Nero a metà 3: i colpi di scena non mancheranno!