Maria Chiara Giannetta scopre le carte: “Dopo Don Matteo 13 vorrei fare…”

Vincenzo Pennisi
    Autore e giornalista esperto di sport, Festival di Sanremo e Grande Fratello Vip
17/05/2022
Maria Chiara Giannetta scopre le carte: “Dopo Don Matteo 13 vorrei fare…”

L’attrice parla di progetti futuri: il ruolo che le piacerebbe interpretare dopo Don Matteo

Da stasera torna a fare capolinea su Rai1 la fiction amatissima Don Matteo. Tra i protagonisti che vedremo in azione ovviamente non mancherà Maria Chiara Giannetta nel consueto ruolo del capitano dei carabinieri di Spoleto Anna Olivieri. Dopo mesi e mesi di set per girare la tredicesima stagione, l’artista pugliese è già tornata al lavoro per altre produzioni, tra cui le nuove stagioni delle fiction Blanca e Buongiorno mamma. Nel corso di una intervista concessa a Manintown la Giannetta, che ha parlato insieme ad un’altra conoscenza del piccolo schermo come l’attrice Matilde Gioli, ha scoperto le carte sul futuro, svelando i propri desideri su possibili ruoli in cui recitare. “Personalmente vorrei interpretare un personaggio negativo – ha confessato –. Quello che voglio dire è che di solito le donne sono cattive oppure stronze”. Insomma, le idee della bellissima Maria Chiara sembrano essere abbastanza chiare.

Maria Chiara Giannetta e il recente successo: “Travolta da una valanga”

Nei mesi scorsi la bella Maria Chiara Giannetta è stata letteralmente assalita dal successo. Già nota negli anni passati per la sua presenza in vari altri progetti, tra cui anche alcune puntate nella fiction Rai Che Dio ci aiuti oltre al ruolo di Anna Olivieri in Don Matteo, l’attrice pugliese parlando a Manintown ha raccontato tutto quello che è accaduto nei mesi scorsi, con il gran successo di Blanca fino al ruolo da valletta al fianco di Amadeus a Sanremo. “E’ arrivato tutto insieme, come una valanga, mi ha proprio stupito il modo consequenziale con cui si sono succeduti gli eventi”.

Il rapporto con i colleghi di Maria Chiara Giannetta: “Mi è capitato di chiedermi…”

Nonostante la giovanissima età la capitana più amata della televisione italiana vanta un curriculum di tutto rispetto, visto che ha avuto la possibilità di lavorare al fianco di alcuni mostri sacri. Uno di questi è Terence Hill, attore per il quale la Giannetta ha utilizzato parole molto importanti, ma anche Nino Frassica, Raoul Bova, Elena Sofia Ricci, tutti artisti dai quali c’è sempre mestiere da rubare: “Mi è capitato di chiedermi chi me lo avesse fatto fare a inizio carriera, la cosa più difficile è resistere”.