Mare Fuori, tragico incidente per il regista Carmine Elia: morte due persone

Denis Bocca
  • Esperto di Uomini e Donne e L’Isola dei Famosi
  • Autore esperto di Paolo Bonolis e Maria De Filippi
11/07/2022
Mare Fuori, tragico incidente per il regista Carmine Elia: morte due persone

Carmine Elia (regista di Mare Fuori) in gravissime condizioni per un incidente stradale

Notizia dell’ultim’ora: il regista di Mare Fuori Carmine Elia è rimasto coinvolto in un tragico incidente stradale su Via del Foro Italico a Roma. Il regista, che ha 55 anni, in questo momento è grave e si trova ricoverato al Policlinico Agostino Gemelli dov’è arrivato in codice rosso. Purtroppo non è l’unico a essere rimasto coinvolto in questo gravissimo incidente nella capitale perché due ragazze giovanissime, di appena vent’anni, sono morte sul colpo: si tratta di Beatrice Funariu e Giorgia Asia Anzuini.

Morte due persone nell’incidente: Beatrice Funariu e Giorgia Asia Anzuini non ce l’hanno fatta

Nell’incidente che ha visto coinvolto il regista Carmine Elia, che attualmente è al Gemelli di Roma, sono morte due persone: Beatrice Funariu e Giorgia Asia Anzuini. Secondo le fonti il regista di Mare Fuori era alla guida di una Alfa Stelvio quando si sarebbe scontrato con la Citroen C3 all’interno della quale guidavano le due ventenni, che si è poi ribaltata. Questi drammatici fatti sarebbero avvenuti dopo la mezzanotte tra domenica 10 e lunedì 11 luglio tra Via del Foro Italico e la Tangeziale Est. Purtroppo all’arrivo dei soccorsi le due giovani erano già morte, mentre il regista è stato portato d’urgenza, con un codice rosso, all’ospedale più vicino. Attualmente le condizioni di salute sarebbero critiche, ma si spera che i prossimi aggiornamenti siano positivi.

Mare Fuori, grave il regista Carmine Elia: le sue attuali condizioni di salute

Non si conoscono, almeno per il momento, le condizioni di salute in cui verte il regista Carmine Elia, che tra i suoi lavori ricordiamo ovviamente Mare Fuori, ma anche Don Matteo, Sopravvissuti, Santa Barbara e La porta rossa. Il regista, dopo il tragico incidente stradale, è stato portato via in ambulanza e si trova attualmente in ospedale in condizioni critiche. Niente da fare, invece, per le due ventenni che sono morte sul colpo: ogni tentato di rianimarle è stato vano e le due salme sono state portate all’obitorio a disposizione dell’Autorità Giudiziaria e i due veicoli coinvolti nell’incidente a Roma sono stati sequestrati per fare tutti gli accertamenti del caso. Un abbraccio alle famiglie delle due vittime dell’incidente e tutte le preghiere possibili vanno al regista affinché possa trovare la forza di aggrapparsi alla vita.