Marco Masini a Sanremo 2015 con ‘Che giorno è’: il testo della canzone [SCHEDA]

Pubblicato da Francesca Ajello Martedì 3 febbraio 2015

Marco Masini parteciperà a Sanremo 2015 tra i Big con ‘Che giorno è’: trovate il testo della canzone dopo il salto. Marco Masini torna al Festival di Carlo Conti dopo 5 anni dall’ultima partecipazione: sarà la settima volta che il cantautore nato a Firenze si esibisce sul palco dell’Ariston. Era il 1990 quando Masini, partecipando alla kermesse canora tra le nuove proposte, vinse con il brano ‘Disperato’; nel 1991 arrivò terzo con ‘Perché lo fai‘. Passano nove anni e il cantante si esibisce di nuovo al Festival, con ‘Raccontami di te’, ma questa volta ottiene solo una quindicesima posizione. Nel 2004 vince con ‘L’uomo volante’. Nel 2005 e nel 2009 riesce ad accedere alle serate finali ma non arriva al podio.

Marco Masini ritorna al Festival di Sanremo con ‘Che giorno è’: per il cantautore fiorentino sarà la settima volta. Nel 1986, dopo l’incontro con Giancarlo Bigazzi, Masini inizia la sua carriera pubblicando alcuni singoli, ma il successo arriva nel 1990 e nel 1991 con la partecipazione a Sanremo, prima tra le nuove proposte, uscendone trionfante, e poi tra i Big classificandosi terzo. Dopo aver vinto il premio album al Festivalbar, inizia a pubblicare i suoi album anche all’estero, dove hanno un grande successo.

E’ del 1993 la canzone ‘Vaf******lo’ censurata da radio e tv, per la ripetizione continua del turpiloquio. Da allora al 2001, Masini pubblica diversi album, ma in quell’anno dichiara di volersi ritirare per sempre dal mondo della musica: il cantante si è sentito preso di mira dalla stampa che lo accusava di essere negativo e di ‘portare male’ con i testi delle sue canzoni. Ma nel 2004 il cantante torna sul palco di Sanremo e vince l’edizione. Da ricordare l’album del 2010, che festeggia i vent’anni di carriera, Un palco lungo… 20 anni!.

‘Che giorno è’: il testo della canzone

Che giorno è
Ti stai annoiando di te
Che parli cinicamente
Niente vale niente
Ti vedo ma sei assente
Quasi trasparente
Dimmi che giorno è
Ti stai stufando anche te
Di non avere un posto
Un sogno che è rimasto
E non sentire il gusto
Del sole a ferragosto
E no così non va
Non stiamo mica giocando
Con questa eternità… l’eternità
Vivere cadere vivere e rialzarsi vivere
Ricominciare
Come la prima volta
Dimmi che adesso t’importa
E smettila di smettere
Vivere ed amarsi vivere e lasciarsi vivere e
Riconquistarsi
Come l’ultima volta
In questa vita che ha fretta
Di vivere che giorno è
Che giorno è
Se ti accontenti di te
Se resti ancora a ieri
A tutti quei desideri
Pensieri con le ali
Ma sempre e solo da domani
E invece è tutto qua… è qua
È come un appuntamento
Con la casualità
Vivere cadere vivere e rialzarsi vivere
Ricominciare
Come la prima volta
Dimmi che adesso t’importa
E smettila di smettere
Vivere ed amarsi vivere e lasciarsi vivere riconquistarsi
Come l’ultima volta
In questa vita che ha fretta
Di vivere che giorno è
Che giorno è
Dimmi che è il giorno perfetto, sì
Per ritrovarci già, trovarti qua
E riniziare a vivere…
Io e te…
Vivere ed amarsi vivere e lasciarsi vivere riconquistarsi
Come l’ultima volta
In questa vita che ha fretta
Riapriamo ancora una porta
E raddrizziamo la rotta
Per vivere che giorno è