Mameli fiction Rai1, Riccardo De Rinaldis: “Ho avuto paura per questo ruolo”

Simonetta Viola
  • Esperta della soap Il paradiso delle signore
  • Autrice esperta di Uomini e Donne e Grande Fratello
12/02/2024
Mameli fiction Rai1, Riccardo De Rinaldis: “Ho avuto paura per questo ruolo”

Le dichiarazioni del protagonista di Mameli, fiction di Rai1 in onda stasera: le sue parole

Nella serata di lunedì 12 febbraio e di martedì 13 febbraio a partire dalle 21:30 su Rai1 andranno in onda le due puntate che compongono la miniserie Mameli, dedicata al simbolo per eccellenza dell’Italia. Infatti, Goffredo Mameli non è solo il ragazzo che ha composto l’Inno d’Italia, ma è anche il 21enne morto troppo presto che ha sognato l’Unità del suo popolo decenni prima che prendesse realmente forma. A interpretare il patriota sarà Riccardo De Rinaldis Santorelli, giovane attore promettente che il pubblico Rai più attento avrà riconosciuto in una fiction andata in onda poco prima del Festival di Sanremo. Infatti, ha interpretato Italo ne La lunga notte – La caduta del Duce e dopo poco più di 10 giorni tornerà sul piccolo schermo nei panni di Mameli. Intercettato dai microfoni di The Wom ha avuto modo di rilasciare delle dichiarazioni su come ha affrontato questo ruolo molto impegnativo. Le sue parole in tal senso: “C’era anche tanta paura nel farlo. Quando interpreti qualcuno che è realmente esistito, ti assumi sulle spalle un peso non da poco. Figuriamoci quando poi questo qualcuno ha fatto la storia dell’Italia!”

Riccardo De Rinaldis sarà Mameli e non le manda a dire: “E’ stato difficile”

Come anticipato, il giovane attore è stato intercettato dai microfoni di The Wom e ha avuto modo di raccontare la sua esperienza nell’interpretare un personaggio così complesso. Infatti, Goffredo Mameli, nonostante la sua brevissima vita, ha fatto letteralmente la storia dell’Italia. Come un visionario ne ha visto l’Unità decenni prima che questa prendesse forma e si è battuto per averla. E’ morto in battaglia per difendere l’idea di un’Italia unica e unita e nel farlo ha scritto le strofe che la rappresentano da sempre. L’attore Riccardo De Rinaldis, che ha alle spalle altre esperienze televisive, ha avuto modo di raccontare quanto sia stato impegnativo vestire i panni di un patriota di questo calibro. Le sue parole in merito: “L’ansia era molta ma sono stato molto fortunato perché ho potuto lavorare con due registi fantastici, Luca Lucini e Ago Panini: mi hanno aiutato molto, abbiamo parlato tanto e ci siamo confrontati più volte su quello che era un personaggio anche difficile da rappresentare.”

Mameli, il ragazzo che sognò l’Italia, lo racconta Riccardo De Rinaldis: “Personaggio ricchissimo di…”

Infine, il giovane e bell’attore che potrebbe tentare una carriera da attore ai microfoni di The Wom si è raccontato personalmente. Ha ammesso, infatti, quanto sia stato difficile interpretare un personaggio così complesso e così ricco di sfumature. E’ stato lo stesso Riccardo De Rinaldis ad ammettere:

“Mi ha sorpreso scoprire come quello di Mameli sia un personaggio ricchissimo di sfumature che non ci aspetta. Non tutti sanno ad esempio che è morto a 21 anni, molto giovane, sebbene i ritratti che abbiamo di lui ce lo mostrino sempre con una barba che lo fa sembrare un uomo di quarant’anni.” Non rimane, quindi, che attendere la puntata di stasera della nuova fiction Rai Mameli.