Mahmood e Blanco preparano una sorpresa per l’Eurovision: la grande idea

Vincenzo Pennisi
    Autore e giornalista esperto di sport, Festival di Sanremo e Grande Fratello Vip
07/02/2022
Mahmood e Blanco preparano una sorpresa per l’Eurovision: la grande idea

Mahmood e Blanco pensano a portare le moto in scena a Eurovision Song Contest: “E se lo facessimo?”

Archiviato il successo pazzesco del Festival di Sanremo 2022 Mahmood e Blanco iniziano a buttare qualche pensiero all’Eurovision Song Contest, manifestazione in cui i due artisti si esibiranno a Torino il prossimo maggio. La loro canzone Brividi, che nel frattempo sta frantumando ogni record e non smetterà certamente di farlo fino alla kermesse che vedremo in primavera. Intanto Mahmood e Blanco iniziano a riflettere anche su come contornare la scena all’Eurovision, dove oltre alla musica, come ben sappiamo, anche la scenografia richiede la sua attenzione. Intervistati da Leggo, Mahmood e Blanco hanno lanciato la provocazione:

Al Festival siamo entrati in bicicletta. Se all’Eurovision entrassimo con due moto piene di diamanti? La canzone vorremmo cantarla in italiano

le parole dei trionfatori del Festival di Sanremo 2022 che iniziando a buttare giù qualche idea.

Mahmood e Blanco spiegano la mancata esultanza dopo Sanremo 2022: la motivazione

Alle radici di Mahmood e Blanco, oltre al naturale talento per la musica, troviamo dei sani principi, educazione, rispetto, tutte componenti che fanno dei due ragazzi trionfatori a Sanremo 2022 due esseri umani prima ancora di cantanti di successo. E la mancata esultanza di Mahmood e Blanco subito dopo l’annuncio di Amadeus nella serata finale del Festival ha una spiegazione che testimonia la loro bontà: “Ci siamo piazzati davanti a Elisa e Gianni Morandi che sono due big big della musica italiana. Noi siamo novelli nel game. Il nostro è stato uno choc”.

Mahmood e Blanco dopo il successo a Sanremo 2022: “Ci siamo messi a urlare come pazzi”

La vittoria a Sanremo 2022 non ha però impedito a Mahmood e Blanco di lasciarsi andare alla gioia, non appena la vittoria è stata realizzata nelle loro menti: “Solo in albergo a tarda notte abbiamo realizzato. Ci messi a urlare come dei pazzi” – hanno spiegato i vincitori del Festival di Amadeus a Leggo – .