Made in Sud 2022, fuori Stefano De Martino: due nuovi conduttori in pole

Vincenzo Pennisi
    Autore e giornalista esperto di sport, Festival di Sanremo e Grande Fratello Vip
03/03/2022
Made in Sud 2022, fuori Stefano De Martino: due nuovi conduttori in pole

Made in sud rivoluzionato: via De Martino, dentro Rocco Hunt e Clementino

Prosegue la messa a punto della nuova edizione di Made in Sud. Il cabaret lanciato anni fa da Rai Due, pronto a tornare con la solita volontà di regalare tante risate ai fan, potrebbe essere rivisto  le modifiche andrebbero ad inghiottire anche la conduzione. Secondo quanto riportato da Blogo infatti Stefano De Martino potrebbe lasciare la conduzione, che passerebbe a due suoi compaesani, i cantanti Clementino e Rocco Hunt. Gli artisti sarebbero già in trattative con la Rai e l’idea di portare la coppia di partenopei a Made in sud appare altamente percorribile. Nei giorni scorsi sono stati lanciati i casting per mettere in piedi la nuova squadra di comici protagonisti nel format di Rai Due, che dunque potrebbe essere rivoluzionato in tutto, a partire dal manico che quindi potrebbe vedere la strana coppia Clementino-Hunt alla conduzione. E con loro ne potremmo vedere sicuramente delle belle.

Made in sud e la presenza femminile: due nomi si giocano il posto nel programma

Non è finita, perché Made in sud ha deciso di regalarsi un’aria totalmente nuova. Alla conduzione del programma comico di Rai Due infatti, oltre a Clementino e Rocco Hunt potrebbe approdare anche una donna e sempre secondo quanto raccolto da Blogo Lorella Boccia sarebbe il primo nome al momento. La ballerina, fresca mamma, potrebbe quindi tornare in pista (non da ballo questa volta) e Made in Sud sarebbe il teatro perfetto. L’altro nome accostato al format cabarettistico sarebbe quello di Flora Canto, al momento più defilato.

Stefano De Martino verso Mediaset: la rivoluzione in tv

Bomba per Stefano De Martino: il conduttore sarebbe in procinto di lasciare la Rai per Mediaset. Già nelle scorse settimane si era sparsa la voce di un possibile rifiuto del conduttore a Made in Sud e ora l’ipotesi sembra sempre più concreta.