Luxuria pronta all’operazione per diventare donna

Pubblicato da Laura Alfano Martedì 1 settembre 2009

Luxuria pronta all’operazione per diventare donna

Vladimir Luxuria è pronta ad affrontare una nuova vita da donna. La vincitrice dell’ultima edizione dell’Isola dei Famosi ha infatti confermato di aver iniziato il difficile e complicato iter che la porterà a sottoporsi a un’operazione per diventare donna a tutti gli effetti.
Vladimir Luxuria ha confermato le voci sulla sua imminente operazione per diventare donna iniziate a circolare dopo un’anticipazione fornita al settimanale In da Solange, eccentrico sensitivo della tv.

La vincitrice dell’Isola dei Famosi 6 è consapevole che si tratta di una scelta irreversibile ma adesso si sente pronta, matura e determinata per cambiare definitivamente sesso e affrontare seriamente il percorso che porterà Vladimiro Guadagno a diventare per sempre e a tutti gli effetti una donna.

Sì è vero. Presto diventerò donna a tutti gli effetti. Ho già cominciato un iter psicologico perché mi rendo conto che la mia è una scelta irreversibile” ha dichiarato Vladimir all’Adnkronos aggiungendo che ultimamente la voglia di operarsi è cresciuta prepotentemente.

Luxuria nell’intervista a In ha rivelato poi che a spingerla in questa direzione è “l’amore e il rispetto per me stessa e non certamente per piacere agli uomini” ma anche il superamento della “paura dell’anestesia, dell’operazione e, soprattutto, paura del dolore fisico che nel caso di questo intervento è molto forte”.

L’ex parlamentare, che attualmente sta seguendo una psicoterapia che l’aiuterà ad affrontare il grande cambiamento, ha deciso di volersi operare all’estero: “non per sfiducia nelle strutture italiane – ha chiarito all’agenzia di stampa – ma semplicemente per evitare appostamenti, pettegolezzi e tutelare la mia privacy. Quando mi sono fatta il seno dissero addirittura che avevo usato i soldi pubblici, perciò vorrei evitare che si ripetessero cose del genere”.

Giustissimo! Una decisione così intima va innanzitutto rispettata e tutelata. Ma per appendere il fiocco rosa, simbolo della “nascita di una nuova vita”, ci vorrà ancora del tempo.