Lutto Uomini e Donne, morta Paola D’Andrea: faceva parte del pubblico parlante

Denis Bocca
  • Esperto di Uomini e Donne e Grande Fratello Vip
  • Autore esperto di Maria De Filippi e Paolo Bonolis
07/12/2022
Lutto Uomini e Donne, morta Paola D’Andrea: faceva parte del pubblico parlante

E’ morta Paola D’Andrea del pubblico parlante di Uomini e Donne

Notizia che avrà sicuramente sconvolto e fatto piangere i fan del programma di Maria De Filippi: è morta Paola D’Andrea. Tutti la ricorderanno per essere stata una dei membri del pubblico parlante nell’epoca d’oro della trasmissione. Con le sue frecciatine infuocate ha smascherato tronisti, dato la forza necessaria a corteggiatrici di gettare il cuore oltre l’ostacolo, e in pochissimo tempo è entrata nel cuore degli spettatori che da anni seguono dal lunedì al venerdì dalle 14.45 alle 16.00 le vicende sentimentali di tronisti, dame e cavalieri.

Paola del pubblico parlante è morta: ad annunciarlo la collega e amica Rosy

Paola D’Andrea faceva parte del pubblico parlante di Uomini e Donne e chi è fan della trasmissione non potrà non ricordarla perché c’era un tempo in cui i suoi giudizi assieme a quelli di Daniela, Alfonso e Rosy erano fondamentali, e tanti tronisti hanno gettato la spugna nel corso degli anni perché dovevano avere a che fare costantemente con loro. Insomma, se ne va una donna forte, tenace, che non si è mai fatta mettere i piedi in testa da nessuno. Ad annunciarne la morte sui social ci ha pensato Rosy, sua collega e amica di lunga data.

Uomini e Donne, com’è morta Paola D’Andrea? “Un brutto male”

Aveva circa settant’anni e ad annunciarne la morte è stata la sua collega Rosy (Rosa Chiarelli) a cui era molto legata sia dal punto di vista personale che professionale, dato che per anni hanno militato nelle fila del pubblico parlante di Uomini e Donne, domate solamente da Maria De Filippi. A chi ha chiesto a Rosy per cosa se ne sia andata la sua amica ha risposto solo con “Un brutto male”. Ovviamente tutti coloro che seguivano il programma con affetto saranno in lutto e staranno ricordandola come merita.

E pensare che la sua fama era iniziata per caso, quando ha deciso di fermare, durante una puntata del Maurizio Costanzo Show, l’entourage di Maria De Filippi per chiedere di poter fare un provino, perché urlava dal divano di casa contro i protagonisti che se lo meritavano. Alla fine l’hanno presa ed è stata la sua fortuna e anche quella della trasmissione che amava il suo carattere, dato che sapeva chiedere scusa quando bisognava farlo, e se la prendeva solo con le persone disoneste, che non dimostravano quello che avevano nel cuore chissà per quale tornaconto personale.