Luca Argentero su Doc-Nelle tue mani 2: “E’ stato difficilissimo…”

Luca Argentero su Doc-Nelle tue mani 2: “E’ stato difficilissimo…”

Doc-Nelle tue mani 2, Luca Argentero rivela: “E’ stato difficilissimo raccontare la pandemia”

Nessuno avrebbe potuto pronosticare lo straordinario successo che ha riscosso, durante il primo lockdown, la serie televisiva Doc-Nelle tue mani. Per Luca Argentero e compagni, però, adesso è arrivato il momento di fare i conti con quella che a volte è l’impresa più ardua: quella di confermarsi in termini di ascolti e di apprezzamento da parte dei telespettatori. Di certo la sfida non ha messo paura agli autori, i quali hanno scelto di sobbarcarsi il compito di raccontare questo periodo difficile di pandemia e quindi di lotta contro un nemico invisibile. Il Covid-19 sarà al centro di una delle puntate. Luca Argentero, intervistato da Nuovo Tv, rivela:

Per tre settimane ho girato in tuta anti-contagio: è stato difficile, faticosissimo, e non oso immaginare le sensazioni di chi quelle tute le indossa ormai da quasi due anni.

Quale sarà il risultato?

Luca Argentero alle prese col Covid-19 in Doc-Nelle tue mani 2: “Racconteremo la gestione della pandemia in ospedale”

Ripartirà il 13 gennaio su Rai1 Doc-Nelle tue mani, con l’attesissima seconda stagione. Questa volta tra i filoni di trama che seguiremo ce ne sarà uno dedicato alla pandemia. In una intervista concessa al settimanale Nuovo Tv, Luca Argentero ci fornisce una interessante anticipazione a riguardo. Queste le sue parole:

Abbiamo grandi storie da raccontare: una delle puntate sarà dedicata alla gestione della pandemia di Covid-19 in ospedale. Nel cast, poi, abbiamo diverse new entry, una p Giusy Buscemi nei panni della psicologa.

Doc-Nelle tue mani 2, Luca Argentero riflette: “Posso dire che la realtà supera la fantasia”

Di recente, Luca Argentero aveva fornito altre anticipazioni di Doc-Nelle tue mani. Adesso che manca ormai poco alla seconda stagione, l’attore riflette sulla difficile situazione che stiamo attraversando a causa del virus:

Posso dire che la realtà supera la finzione e sul set mi sono reso conto del tipo di inferno che vivono i medici e gli infermieri in prima linea.