L’Ora, il duro sfogo di Claudio Santamaria: “Non posso passarci sopra”

Giulia Tolace
  • Esperta di Amici e Verissimo
  • Autrice di fiction italiane, serie francesi e turche
15/06/2022
L’Ora, il duro sfogo di Claudio Santamaria: “Non posso passarci sopra”

Claudio Santamaria e la battaglia personale: “Dobbiamo insegnare ai nostri figli il valore della civiltà”

Sta andando in onda proprio in queste ore la seconda puntata della nuova fiction di Canale5 in onda ogni mercoledì per cinque settimane. Il protagonista di L’Ora inchiostro contro piombo è Claudio Santamaria che in attesa del nuovo appuntamento con la serie ha rilasciato un’intervista sulle pagine del settimanale Tele Sette. Qui l’attore parla del ruolo importante che ricopre, quello di Antonio Nicastro, ispirato al vero direttore del giornale di Palermo Vittorio Nisticò. E se per l’uomo la verità e la giustizia erano il motore delle proprie battaglie qual è la crociata intrapresa dall’attore? Quella contro l’utilizzo indiscriminato della parola sui social. A tal proposito Claudio dice: “La parola può rappresentare essa stessa violenza e su questo non si può passare sopra. Lo dobbiamo ai nostri figli ai quali è necessario insegnare questo valore di civiltà”.

L’attore della serie tv L’Ora parla del rapporto creato con i colleghi: “Si è creata una connessione”

Le tematiche trattate nella fiction di Canale5 sono molto forti ma anche molto veritiere visto che la serie è tratta proprio da una storia vera. Non solo il ruolo di Claudio Santamaria è molto forte ma anche quelli di tutti gli altri attori che compongono il cast della serie. Cast che ha legato moltissimo tra loro come racconta l’attore stesso nel corso dell’intervista. “Si è creata una connessione” spiega Santamaria. L’attore, poi, aggiunge che tutti loro mentre recitavano, ma anche a telecamere spente, si sono sentiti molto coinvolti. “Sembrava che attori e personaggi si confondessero” prosegue Claudio. A distanza di diverso tempo dalla fine delle riprese, avvenute prima della pandemia, l’attore ha un’unica grande certezza: “Credo di poter dire che quest’esperienza ci abbia tutti un po’ cambiati”.

Claudio Santamaria e il lavoro fatto per rendere credibile il personaggio interpretato nella fiction

Lavorare al personaggio di Antonio Nicastro, ispirato al grande Vittorio Nisticò, non è stato semplice. Eppure l’attore protagonista di L’ora inchiostro contro piombo è riuscito a portare a casa uno dei più grandi risultati della sua immensa carriera attoriale. Nell’intervista rilasciata su Tele Sette l’attore senza peli sulla lingua spiega tutto ciò che ha fatto per entrare nel personaggio. Queste le sue parole: “L’ho costruito partendo dalla sua intransigenza nella ricerca della verità per la quale è disposto anche a rinunciare alla propria vita privata”. A questo, poi, Claudio ha aggiunto quel profondo senso di giustizia che sente anche lui.