go

L’ipnosi di Fabrizio Corona a Il Bivio (video)

Il video dell'ipnosi regressiva di Fabrizio Corona a Il Bivio, che ha dedicato un'intera puntata all'ex ragazzo d'oro del gossip italiano

Pubblicato da Giorgia Iovane Venerdì 9 maggio 2008

https://youtube.com/watch?v=xPBmm-fXg8U%26hl%3Dit

Ieri sera Il Bivio, il programma condotto da Enrico Ruggeri, ha dedicato un’intera puntata a Fabrizio Corona, fotografo dei vip e indagato di punta dell’inchiesta Vallettopoli di cui il 15 maggio si aprirà il processo. In alto il “magnetico” momento dedicato all’esperimento di ipnosi regressiva cui Corona si è sottoposto. “Non vedo un cazzo (sic!) ma se devo fingere fingo”, queste le illuminati parole della cavia.

Tra indagini, arresti, tentate estorsioni, banconote false, Fabrizio Corona è passato sempre di più dalle copertine patinate alle pagine della cronaca giudiziaria, ma la tv italiana non perde occasione per dedicarsi a lui, visto da alcuni come un “genio del marketing”, da molti come un involucro senza alcuna sostanza. Ma il vuoto in tv attira e di lui hanno finito per parlare un po’ tutti, persino Matrix che gli ha dedicato la scorsa primavera, di cui riproponiamo il servizio sulle intercettazioni telefoniche che hanno ‘incastrato’ Mora e Corona.

https://youtube.com/watch?v=g1jbJiV7-FQ%26hl%3Dit

Ma ieri sera c’è stata l’apoteosi, con la ricostruzione fictional della sua vita, di cui vi riproponiamo un estratto che ripercorre la sua prima notte d’amore (wow!).

https://youtube.com/watch?v=dkaWsRSBvEI%26hl%3Dit

Non ci sembra ci sia bisogno di ulteriori commenti, ma in studio sono stati diversi gli ospiti pronti a parlare di lui: dalla prima fidanzata, Valentina Tommasoni, a Valeria Braghieri, giornalista che ha scritto la sua ‘biografia’ e Candida Morvillo, che ha seguito invece la sua vicenda giudiziaria. Non poteva certo mancare Klaus Davi, il parterre era a quel punto completo.

L'”evento mediatico” di maggio ha raccolto un milione e mezzo di spettatori e uno share del 6,4%: una consolazione, la maggior parte degli italiani ha preferito seguire I Cesaroni, molto più credibili di un Corona ipnotizzato.