Lea un nuovo giorno, Mehmet Gunsur l’ha rivelato: ecco chi è la figlia di Arturo

Giulia Tolace
  • Esperta di Amici e Verissimo
  • Autrice di fiction italiane, serie francesi e turche
05/03/2022
Lea un nuovo giorno, Mehmet Gunsur l’ha rivelato: ecco chi è la figlia di Arturo

Lea un nuovo giorno, incredibile! La figlia di Arturo Minerva, Martina, è Cloe Gunsur, la figlia di Mehmet Gunsur

E’ terminata martedì scorso la fiction Lea un nuovo giorno, grande successo di Rai1 che ha visto sempre costanti, quando non in crescita, i propri ascolti. Tra i personaggi di Lea un nuovo giorno c’è Martina, la figlia di Arturo Minerva, l’uomo di cui Lea (Anna Valle) si innamora. Quello che però non tutti forse sanno è che la bambina si chiama Cloe Gunsur e no, non è un caso di omonimia. Infatti Cloè Gunsur è la figlia di Mehmet Gunsur, l’attore che ha vestito i panni di Arturo nella fiction. A rivelarlo è proprio lui sulle pagine di Di Più Tv.

Mehmet Gunsur e le emozioni provate sul set di Lea un nuovo giorno con la figlia Cloe: “Non le dimenticherò mai”

La bravura della bambina interpretata da Cloe Gunsur indurrebbe a pensare che la piccola attrice abbia già avuto altre esperienze attoriali. Ma, sorpresa, Mehmet Gunsur svela che non è così. Per Cloe il set della fiction Lea un nuovo giorno è stata la sua prima esperienza in assoluto. E’ stato l’attore stesso a chiedere alla produzione di farle un provino e la bambina ha subito convinto tutti. Per Mehmet è stato semplice recitare con Cloe dovendo ripetere momenti della loro vita quotidiana. Su quest’esperienza l’attore racconta: “Recitare in questa fiction mi ha regalato emozioni uniche, che non dimenticherò mai, perché con me c’era mia figlia Cloe”.

Lea un nuovo giorno 2 ci sarà? Gli attori pronti per il seguito

Sono stati ottimi gli ascolti dell’ultima puntata di Lea e dunque tutto fa pensare ad un seguito. La Rai non l’ha ancora ufficializzato ma la regista, in una recente intervista, aveva lasciato intendere la possibilità di continuare con la sceneggiatura. Anche gli attori protagonisti, inoltre, avevano ammesso la loro voglia e disponibilità a continuare.