Law & Order rischia la cancellazione (e l’addio al record)?

Pubblicato da Fulvia Leopardi Mercoledì 31 marzo 2010

Law & Order rischia la cancellazione (e l’addio al record)?

Sarà TNT a mettere i bastoni tra le ruote alla longevità da record di “Law & Order”, che se fosse rinnovata arriverebbe alla ventunesima stagione? La cosa è improbabile, ma secondo l’Hollywood Reporter TNT – che grazie ad un accordo trasmette la serie all’interno del suo “We Know Drama” – non è obbligata ad ordinare le repliche di altre stagioni oltre la ventesima, mentre NBC, in virtù dello stesso accordo, non può vendere lo show altrove.

Va detto che l’articolo è più una provocazione che un’ipotesi concreta, come dicevamo le scorse settimane, in tempi in cui la NBC non brilla per ascolti, Law & Order si appresta a battere un invidiabile primato…quello di Gunsmoke andato in onda per 20 anni. “Sono una Law & Order junkie – aveva detto la Bromstad – e non voglio passare alla storia come quella persona che non ha permesso a questa serie di battere il record arrivando alla sua ventunesima stagione“.

Il problema – come per molti show della NBC…e non solo – è che gli ascolti di Law & Order sono buoni ma calati in maniera considerevole da qualche anno a questa parte, mentre la produzione della serie continua ad essere costosa nonostante i tagli al budget applicati nei mesi precedenti. L&O deve quindi la sua longevità anche all’accordo con TNT che si accolla parte dei costi e che però – come dicevamo – non è obbligata ad ordinare altre stagioni oltre a questa numero 20.

La rete via cavo è consapevole del suo potere nelle trattative, e si è presa parte del tempo per rifletterci: una cosa buona e giusta, anche visto che una delle esperienze precedenti in materia di repliche è costata alla rete ben 104 milioni di dollari. Iellata fu “Without a Trace/Senza Traccia”, di cui TNT ha acquistato per 1.4 milioni di dollari ad episodio i diritti di replica, ritrovandosi in mano un flop. Per Law & Order le cose sono un po’ diverse ma, anche giustamente, rifletterci un po’ (…e poi rinnovare! :mrgreen: ) non fa male a nessuno!