La storia fiction, Jasmine Trinca ammette: “Sono in ansia per gli ascolti”

Simonetta Viola
  • Esperta della soap Il paradiso delle signore
  • Autrice esperta di Uomini e Donne e Grande Fratello
04/01/2024
La storia fiction, Jasmine Trinca ammette: “Sono in ansia per gli ascolti”

Jasmine Trinca ammette sulla fiction La storia: “Vorrei che…”

La Rai ed in particolare la prima rete porteranno in onda a partire da lunedì 8 gennaio alle 21:30 una nuova fiction. La storia è la serie tratta dal romanzo omonimo di Elsa Morante che promette di affascinare una gran fetta di pubblico italiano. La trama ed il cast oltre alla regia curata da Francesca Archibugi sono sicuramente dei punti di forza che porteranno una gran forza alla serie televisiva. Proprio in questi giorni la protagonista della fiction, Jasmine Trinca, è stata intercettata da numerosi giornalisti per avere delle dichiarazioni inedite sulla sua nuova fatica. Intercettata dai microfoni di Tv, Sorrisi e Canzoni ha avuto modo di rilasciare delle dichiarazioni chiare sulla sua interpretazione del personaggio di Ida Ramundo. L’attrice, con un passato cinematografico alle spalle, dovrà abituarsi, come sottolinea la giornalista alle regole televisive. Il continuo di un lavoro è determinato dagli ascolti: se al pubblico piace avrà successo a prescindere. A questa affermazione e alla domanda se fosse spaventata da tutto questo l’attrice da una risposta netta. Le sue parole: “Mi mette un po’ d’ansia perché è stato un lavoro profondissimo e vorrei che raggiungesse più spettatori possibili.”

La storia, parla l’attrice che interpreta la protagonista Ida Ramundo: “E’ stato drammatico”

Come detto nelle anticipazioni ufficiali della fiction targata Rai, la trama ed il cast della stessa sono a dir poco stellari. La storia raccontata è particolarmente realista e tocca vette di crudezza molto alte. Proprio per questo motivo, la stessa protagonista ha ammesso che vi sono state delle difficoltà oggettive nel girare alcune scene. Ambientato durante la Seconda Guerra Mondiale, non si fa fatica a capire come mai possa aver riscontrato determinate difficoltà. La storia racconta, inoltre, della nascita di Useppe, figlio di uno stupro che la protagonista ha dovuto subire da parte di un soldato tedesco. A tal proposito, è stata la stessa Jasmine Trinca ad ammettere quanto sia stato difficile girare determinate scene. Le sue parole al settimanale Tv, Sorrisi e Canzoni in merito: “Girare la scena dello stupro è stato drammatico, così come quella del bombardamento del 1943 nel quartiere di San Lorenzo. Ma tutta la narrazione è seminata da scene forti.”

Trama e cast de La storia: qual è il filo conduttore della fiction targata Rai?

Infine, bisogna ricordare che la fiction che la Rai porterà in scena è un adattamento del romanzo omonimo di Elsa Morante. E’ ambientato a Roma durante il periodo bellico e narra appunto la storia di una maestra di scuola elementare di origini ebraiche che deve crescere un figlio adolescente di nome Nino. Violentata, come anticipato, da un soldato tedesco dovrà crescere un bambino che verrà soprannominato Useppe.

E’ la storia della sopravvivenza di questi tre personaggi che dovranno quotidianamente battersi per la loro vita. Tra bombardamenti, retate e l’occupazione nazista non sarà semplice per loro poter sopravvivere. Non rimane, quindi, che attendere lunedì 8 gennaio per godersi questa nuova fiction presentata dalla rete pubblica italiana.