Italia protagonista in Giappone grazie ad una fiction

Pubblicato da Fulvia Leopardi Venerdì 20 aprile 2007

Italia protagonista in Giappone grazie ad una fiction

Jun Matsumoto

Nei palinsesti nostrani spesso le produzioni straniere la fanno da padrone rispetto a quelle italiane, esportando modi di vivere, e, perché no, di pensare “diversi” rispetto alla nostra cultura. Per fortuna in molti casi avviene anche il contrario, ovvero che lo stile italiano e la nostra cultura facciano così presa all’estero, tanto da “meritarsi” una serie tv.

E’ il caso del Giappone, dove l’italiano e la cucina italiana sono protagonisti indiscussi di “Bambino“, fiction a puntate in onda sulla rete Ntv; protagonista è Jun Matsumoto, idolo canterino dei giapponesi, ed un ristorante dall’improbabile nome di “Baccanale”.

Il progetto Bambino, come spesso capita, non è nato direttamente per la tv: prima venne la versione fumetto (manga), poi il sito internet ufficiale, con spazi dedicati alle ricette assaggiate nei vari episodi e allo studio della lingua italiana.

La serie avrà inoltre un alone di ufficialità: l’Ambasciata d’Italia a Tokyo e l’Istituto nazionale per il Commercio Estero (ICE) hanno infatti collaborato con l’agenzia di comunicazione Brain, la quale a sua volta ha lavorato a stretto contatto con quei ristoranti, caffetterie, atelier, che sono delle piccole “Little Italy” nella capitale nipponica.