Irene Pivetti, confessione dolorosa: “Mi hanno distrutto la reputazione”

Gianluca Di Fuccia
  • Esperto di Gossip e Attualità
17/11/2022
Irene Pivetti, confessione dolorosa: “Mi hanno distrutto la reputazione”

Irene Pivetti, la carriera professionale stroncata: “Oggi faccio la cassiera”

L’ex presidente della camera, indagata ormai dai tempo, per evasione fiscale e riciclaggio, ha rilasciato una lunga intervista per il settimanale Chi per raccontare il dramma vissuto in prima persona e fare chiarezza su alcuni aspetti della sua vita privata, che l’hanno vista la centro di numerose polemiche. Irene Pivetti, ha infatti subito un vero e proprio declino dal punto di vista professionale, passando da terza carica dello Stato ad emarginata dalla società, L’ex deputata, oggi, fa la cassiera in un centro sociale, e a tal proposito, le è stato chiesto se stia vivendo questo cambiamento come un fallimento e se abbia dei sensi di colpa a riguardo. La Pivetti, ha risposto affermando di essersi rammaricata per non essere riuscita a proteggere i suoi figli bensì di averli trascinati con lei in questa faccenda, ma di non aver fatto nulla di illegale. Tuttavia il bisogno di un capro espiatorio, ha fatto si che trapelasse il suo nome per occultare altri scandali durante il periodo della pandemia: “Spero proprio che facciano una commissione d’inchiesta sulla pandemia. Intanto, però, a me hanno distrutto la vita a 58 anni” ha affermato la Pivetti nel corso dell’intervista.

L’ex presidente della camera confessa il suo dolore riguardo alle accuse degli inquirenti: “Sono un capro espiatorio”

Ad Irene Pivetti, sono stati sequestrati quasi quattro milioni di euro, ma quest’ultima ha affermato di essere un’imprenditrice e come tale ha dovuto correre dei rischi inevitabilmente. Tuttavia, la conduttrice sostiene di essere diventata sempre di piu’ un bersaglio facile, di essere state presa di mira degli inquirenti, che si sono approfittati del suo nome per affossarla. La Pivetti, ad ogni modo. ha confessato di non voler fare la vittima per quanto accaduto ma di voler continuare guardare avanti: “Ora la nota dominante è questo nuovo lavoro, che mi gratifica tantissimo. Diamo aiuto alle persone fragili, non mi serve altro.”

Irene Pivetti, il momento piu’ buio della sua vita e la fede in Giovanni Paolo II”

Un’esperienza dolorosa per l’ex presidente della camera, un dramma che l’ha segnata non solo dal punto di vista professionale ma anche da quello familiare e sociale. Irene Pivetti, nel corso dell’intervista, si è soffermata sul suo stato d’animo attuale, vissuto quasi come un funerale, da quando gli inquirenti l’hanno accusata di essere una truffatrice, raccontando uno dei momenti più bui della sua vita a riguardo: “Un signore gentile ha suonato il campanello di casa e mi ha detto che ero una truffatrice e una delinquente. Non potevo credere che stesse capitando proprio a me. Quando ti arrivano accuse simili è come un lutto.”

La conduttrice ha ammesso che da quel momento, le è parso davvero di toccare il fondo, e che l’unica cosa che la sta davvero aiutando in questo momento difficile è la fede religiosa, in particolare verso Giovanni Paolo II, a cui è da sempre devota: “Lo prego sempre e ho sentito di aver ricevuto profondamente la grazia, lo so, lo sento.”