Il Re, anticipazioni seconda puntata: la Lombardo mette Bruno in trappola

Giulia Tolace
  • Esperta di Amici e Verissimo
  • Autrice di fiction italiane, serie francesi e turche
19/03/2022
Il Re, anticipazioni seconda puntata: la Lombardo mette Bruno in trappola

Le anticipazioni della seconda puntata della serie tv Il Re su Sky: la trama di venerdì 25 marzo

Ha debuttato ieri sera la nuova serie di Sky Il Re con Luca Zingaretti protagonista nei panni del direttore di un carcere. Tematiche forti, che invitano a riflettere e che scardinano alcuni argomenti tabù della televisione italiana. La prima puntata ha già messo in luce alcune dinamiche che lasceranno i telespettatori con il fiato sospeso per tutti i quattro appuntamenti. Ma cosa succederà nella seconda puntata de Il Re venerdì 25 marzo in prima serata su Sky Atlantic? La Pm Lombardo (Anna Bonaiuto) è più che mai agguerrita a capire cosa nasconde Bruno Testori e la sua squadra. Le morti di Iaccarino e Lackovic hanno complicato tutto per Bruno e il famoso “Metodo Testori” sembra non funzionare più.

Cosa succederà nella seconda puntata de Il Re? Il piano di Bruno e l’annuncio di Gloria

Nel primo episodio della seconda puntata de Il Re in onda venerdì 25 marzo su Sky la Pm Lombardo non molla Bruno. L’uomo sente tutta la pressione della donna e delle sue indagini. Così, prima che la Polizia arrivi prima di lui a capire cosa sta succedendo, Bruno Testori (Luca Zingaretti) attua un piano. Il direttore del carcere infiltra Farid (Stefano Tazaoui) tra i musulmani. La prima cosa che si scopre è che i due gruppi di nigeriani e slavi si contendono il mercato esclusivo della droga. Ma il lavoro e le indagini non sono l’unica cosa che turba Bruno. Infatti Gloria (Barbara Bobulova) rivela di avere un nuovo fidanzato. La novità non lascerà Bruno per nulla indifferente

Il Re con Luca Zingaretti, la trama della prossima puntata: la Lombardo pronta ad incastrare Bruno

Nel secondo episodio della nuova puntata de Il Re la Pm Lombardo inserirà un Trojan nel cellulare di Bruno al fine di incastrarlo. Intanto Testori troverà tra gli islamici un libro con versetti minacciosi del Corano. Farid, preoccupato, medita di fuggire.