I Fantastici 5, Raoul Bova: “Riccardo viene deriso e non accettato dai campioni”

Simonetta Viola
  • Esperta della soap Il paradiso delle signore
  • Autrice esperta di Uomini e Donne e Grande Fratello
17/01/2024
I Fantastici 5, Raoul Bova: “Riccardo viene deriso e non accettato dai campioni”

Raoul Bova parla del suo personaggio ne I Fantastici 5: tutto quello che ha dichiarato

Parte stasera la nuova fiction Mediaset I Fantastici 5 con Raoul Bova. In onda per quattro puntate ogni mercoledì su Canale5 a partire dalle 21:30 si prevede possa avere un grande successo di pubblico. A interpretare uno dei protagonisti della miniserie sarà proprio Raoul Bova nei panni di Riccardo, allenatore degli atleti paralimpici. L’attore intercettato dai microfoni di TvBlog ha avuto modo di rilasciare delle dichiarazioni su quello che saranno le prime avventure del suo personaggio. Le sue parole in tal senso: “Il mio Riccardo inizialmente mi sembrava un po’ troppo vessato, arriva in questo centro sportivo dove trova questi ragazzi paralimpici, campioni, che non lo accettano e lo deridono, le figlie non lo amano e si scontrano con lui, la ragazza che incontra non porta a una storia del tutto romantica. Mi sembrava tutto un po’ troppo. Poi ho trovato una chiave di lettura per non renderla troppo seria, drammatica ma trovandone anche una chiava divertente per il fatto che era un po’ preso di mira da tutti. Il personaggio si prestava a essere un po’ folle e divertente.”

I Fantastici 5, parla Raoul Bova e svela la colonna sonora ma non solo

Intercettato dai microfoni di TvBlog lo stesso Raoul Bova ha avuto modo di svelare qualche dettaglio in più sulla miniserie televisiva in quattro puntate. E’ già risaputo che l’allenatore Riccardo si ritroverà a dover fare i conti con quattro atleti da preparare ad una competizione. E’ risaputo anche che si tratta di atleti paralimpici e che il suo compito sarà reso più arduo anche da vicende familiari intricate che coinvolgono le stesse figlie. Quello che ha svelato di nuovo riguarda la colonna sonora presa in considerazione ed al significato ad essa legato. Le sue parole in merito: “La cosa importante e bellissima è che la colonna sonora è Supereroi che non parla dei supereroi che vincono con i superpoteri, ma quelle persone che riescono a sconfiggere le cose brutte della vita, a stare nel cuore di un altro, che sanno stare in un gruppo e imparare a condividere. Eroi che imparano come la cosa più bella in assoluto è il sorriso, la felicità e tutto il resto passa in secondo piano.” Un messaggio molto forte, quindi, quello della serie che ricalca anche le dichiarazioni che ne ha fatto Annalisa Minetti.

Chiara Bordi confessa su I Fantastici 5: “Parlare di disabilità è fondamentale ma non…”

Uno degli atleti de I Fantastici 5 verrà interpretato da Chiara Bordi. Quest’ultima porterà in scena molto di più di un personaggio, in quanto porterà in scena la sua storia. Infatti, l’attrice ed il suo personaggio condividono la stessa disabilità. Intercettata dai microfoni di TvBlog ha avuto modo di fornire il suo parere in merito. Ecco le sue parole:

Parlare di disabilità è fondamentale ma non attraverso le raccolte fondi o cose di questo tipo perché altrimenti sembra sempre un mondo parallelo, ma nessuno ci entra mai, nessuno lo capisce mai. Non si comprende di cosa ha bisogno una persona con disabilità, magari ha bisogno di più civiltà più che di un abbraccio o di uno sguardo commiserevoli, la civiltà del non parcheggiare davanti a una rampa, o in un parcheggio riservato.”