I Fantastici 5, l’allarme di Raoul Bova: “Il mio Riccardo è stato bullizzato”

Vincenzo Pennisi
    Autore e giornalista esperto di sport, Festival di Sanremo e Grande Fratello Vip, fiction italiane
28/01/2024
I Fantastici 5, l’allarme di Raoul Bova: “Il mio Riccardo è stato bullizzato”

Raoul Bova ammette sul personaggio di Riccardo: “Bullismo su di lui”

Tra i protagonisti in queste settimane su Canale 5 troviamo il bravissimo Raoul Bova. L’attore romano è di scena con la fiction I Fantastici 5, dove interpreta il ruolo di Riccardo, un allenatore di atleti paralimpici. La sua missione, oltre a garantire loro una preparazione atletica necessaria, è quella di trasmettere loro felicità, valori e gioia, caratteristiche che spesso mancano ai grandi campioni, visto il peso delle responsabilità che sono chiamati a caricarsi sulle spalle. “Se sei felice alla fine vinci, la vittoria sta in questo” ha spiegato Bova in una intervista concessa a Spettacolo.Eu. “Il mio Riccardo è stato bullizzato da tutti” ha inoltre rivelato l’attore soffermandosi sul personaggio di Riccardo portato sul piccolo schermo. Sul tema della disabilità, Raoul ha confessato: “Uno dei miei migliori amici era sordomuto riuscivamo perfettamente a capirci senza sforzi”.

I Fantastici 5, Raoul Bova: “La serie racconta i valori del gruppo”

L’unione fa la forza. Non si tratta di una frase fatta, ma di un mantra, quasi una regola di vita che vale nel quotidiano, nelle vite di tutti i giorni. Vale, eccome se vale, anche nel mondo dello sport. E I Fantastici 5, la fiction in onda in questo periodo con Raoul Bova su Canale 5 vuole mandare proprio questo messaggio: “E’ una serie che racconta i valori del gruppo. E’ un po’ una storia al contrario, partiamo da dei campioni che iniziano a peggiorare, questo allenatore quando arriva fa un casino. Però alla fine si arriva a una cosa, era molto importante riuscire a spiegare quanto sia importante la felicità” ha spiegato Bova a Spettacolo.Eu.

Sul set di I Fantastici 5 un vero allenatore paralimpico

Per un lavoro ancora più dettagliato e minuzioso, Raoul Bova e la produzione di I Fantastici 5 hanno deciso di puntare su un vero allenatore paralimpico. Una figura che si è rivelata incredibilmente utile per preparare il cast, composto da attori che hanno avuto dei veri problemi di disabilità come Chiara Bordi, per colleghi che fortunatamente non hanno avuto drammi di questo genere.

Parliamo di Marco La Rosa, che in una recente intervista concessa a Il Giorno ha rivelato: “Ai ragazzi serviva una persona con esperienza nella preparazione degli atleti paralimpici” ha raccontato il tecnico che ha dato una grande mano