Grande Fratello Vip, Clarissa Selassié preoccupata: cos’è successo nella casa

Grande Fratello Vip, Clarissa Selassié preoccupata: cos’è successo nella casa
-
04/01/2022

Grande Fratello Vip, tensione alle stelle nella casa. Clarissa Selassiè scioccata: “Situazione fuori controllo”

Oggi pomeriggio è scoppiato il caos nella casa del GF Vip 6. Cos’è successo? In pratica Katia Ricciarelli e Lulù Selassiè se ne sono dette di tutti i colori. Successivamente la principessa si è scagliata contro Soleil Sorge, la quale ha avuto la colpa di chiederle di abbassare i toni. Clarissa Selassiè ha seguito tutto da casa e su instagram si è sfogata duramente, asserendo senza tanti peli sulla lingua che la situazione è ormai sfuggita di mano, cogliendo l’occasione per spronare il pubblico a casa di ribellarsi: “La situazione è fuori controllo, popolo italiano fatevi sentire…”

Katia Ricciarelli e la presunta frase razzista contro Lulù Selassiè, Clarissa sbotta: “Così non va”

Oggi pomeriggio Katia Ricciarelli, discutendo animatamente con Lulù Selassiè, si è anche lasciata sfuggire una frase davvero fuori luogo che ha già creato non poche polemiche sui social: “Vai a studiare al tuo paese…” Una frase che ha indispettito anche diversi concorrenti del GF Vip, come Miriana Trevisan, la quale ha già dichiarato di star pensando di abbandonare il gioco perchè si è andati un po’ troppo oltre. Su tutta questa faccenda anche Clarissa Selassiè, che ieri ha avuto un confronto con Katia Ricciarelli, ha voluto dire la sua su instagram, condannando fermamente quelle parole: “Il razzismo scusatemi anche no…Sulle parolacce bisogna dissociarsi, però pure su simili uscite…Io mi dissocio…”

Clarissa Selassiè senza freni contro Katia Ricciarelli e Soleil Sorge: “Che crudeltà”

Successivamente Clarissa Selassiè ha pubblicato nelle sue storie su instagram un video in cui Soleil Sorge e Katia Ricciarelli hanno criticato duramente Manuel Bortuzzo al Grande Fratello Vip. E la principessa Selassiè, nella didascalia, ha espresso tutto il suo più totale disappunto: “Ovviamente gli insulti non potevano mancare neppure a Manuel…Che crudeltà…”

Alessio Cimino
  • Scrittore e Blogger