Giovanni Allevi commuove a Sanremo 2024: il gesto che ha scatenato le lacrime

Vincenzo Pennisi
    Autore e giornalista esperto di sport, Festival di Sanremo e Grande Fratello Vip, fiction italiane
07/02/2024
Giovanni Allevi commuove a Sanremo 2024: il gesto che ha scatenato le lacrime

Sanremo 2024, Giovanni Allevi commuove il pubblico

A due anni di distanza il maestro Giovanni Allevi è tornato a suonare il pianoforte davanti a un pubblico. La malattia che ha colpito il pianista di fama internazionale non è riuscita a piegare Allevi, che ha commosso i milioni di telespettatori del Festival di Sanremo ripercorrendo anche il suo ultimo concerto prima della drammatica diagnosi: “Nel mio ultimo concerto a Vienna avevo un mal di schiena talmente forte che non riuscivo ad alzarmi dallo sgabello” ha ricordato un commosso Allevi che ha toccato le corde del cuore di tutti con il suo discorso al Festival di Sanremo. Dopo quel concerto in Austria la diagnosi, pesantissima. Allevi ha ricordato di aver guardato il soffitto sentendosi con la febbre a 39 per un anno. “Ho perso il mio lavoro, i miei capelli, le mie certezze, ma non la speranza e la voglia di immaginare” le parole commosse del musicista.

Giovanni Allevi si toglie il cappello e strappa gli applausi del teatro Ariston

Dopo l’emozionante discorso e prima di prendere posto al pianoforte due anni dopo l’ultima volta, Giovanni Allevi ha regalato l’immagine di un nuovo inizio. Il compositore mondiale si è tolto finalmente il cappello e ha mostrato la folta chioma di capelli, non scura come un tempo, ma più matura e carica di sentimenti. Il musicista è stato attaccato da un mieloma multiplo, un tipo di tumore che ha origine dal midollo osseo e che, sia in conferenza stampa che in diretta al teatro Ariston, Allevi ha ammesso di non aver sconfitto in maniera definitiva.

I social in lacrime per Giovanni Allevi

La presenza sul palco di Giovanni Allevi ha regalato uno dei momenti di maggior impatto emotivo di queste prime due serate del Festival di Sanremo. E dopo un inizio di puntata polemico grazie al solito geniale Fiorello, la scena è passata tutta nelle mani del maestro, accolto dall’ovazione dell’Ariston e salutato con altrettanto affetto e calore.

Nel corso della conferenza stampa prima dell’ospitata al Festival di Sanremo, Giovanni Allevi ha ripercorso così i due complessi anni di malattia, dove però non ha mai abbandonato la speranza di tornare a fare musica. “Non avevo lo strumento a portata di mano ma non è mai stato un problema per me, perché ho composto nella mia testa”. Un momento che resterà sicuramente negli annali del Festival di Sanremo 2024 e che ha regalato ad Allevi il piacere di tornare a emozionare non solo con la sua musica, ma anche con la forza mostrata in questi anni.