Gf Vip, Giovanni Ciacci e la rivelazione choc: “Sono sieropositivo ma ci sarò”

Simonetta Viola
  • Uomini e Donne, Isola dei famosi
  • Autrice esperta di fiction e serie tv
03/08/2022
Gf Vip, Giovanni Ciacci e la rivelazione choc: “Sono sieropositivo ma ci sarò”

Arriva la confessione choc prima della sua entrata nel reality show: le sue parole

Il primo concorrente ufficiale della prossima edizione del Grande Fratello Vip sarà proprio Giovanni Ciacci. Quest’ultimo, infatti, è stato intercettato dai microfoni del direttore Alfonso Signorini del magazine Chi e ha rilasciato un’intervista molto chiara e diretta. Infatti, il prossimo “vippone” ha ben chiaro il suo ruolo all’interno della casa più spiata d’Italia. Le sue parole in merito: “Sarà la prima volta che si parlerà di Hiv in un programma seguitissimo di prima serata. Tu e Mediaset mi avete dato una grandissima possibilità e di questo voglio veramente ringraziarvi.” Sì, perché Giovanni Ciacci ha colto l’occasione della sua entrata nel reality show per dichiarare la sua positività al virus dell’HIV. Con la sua partecipazione porterà con se una vera e propria battaglia di informazione su una malattia che molte volte viene stigmatizzata e poco capita. Essendo il primo malato di HIV a partecipare ad un reality ha ammesso: “Sei stato un vero pioniere. E farai la storia. Conosco tanti colleghi e colleghe che in passato, anche in un passato molto recente, sono stati esclusi dai reality perché avevano l’Hiv. Da oggi, grazie a te, noi sieropositivi non ci sentiremo più ghettizzati. E questo è un grande passo verso la civiltà.”

Giovanni Ciacci ghettizzato e tradito da una collega: la sua confessione choc

Ma il futuro gieffino ha avuto modo di raccontarsi ad Alfonso Signorini e di raccontare anche un episodio che l’ha amareggiato molto. Negli anni la sua sieropositività ha richiamato molte ghettizzazioni e ha fatto sentire l’uomo discriminato e a disagio in alcuni contesti lavorativi. Intercettato dai microfoni del magazine Chi, ha fatto una vera e propria denuncia di un episodio increscioso che l’ha visto protagonista. Le sue parole: “Mi hanno raccontato che una mia famosa collega è andata da un direttore di rete della sua azienda a dirgli di non farmi lavorare perché ero malato. Lì per lì mi sono sentito tradito, umiliato, incazzato, poi mi sono detto ‘Sai che c’è? Ti dimostrerò che posso lavorare a faccia scoperta, e coglierò l’occasione di potere raggiungere tante persone che mi seguono in tv per raccontare che cosa significa oggi essere sieropositivi.’ Perciò, eccomi qua.” Un racconto molto personale quello che ha visto protagonista il vippone che coglierà l’occasione di raccontare la sua malattia nel reality show di Alfonso Signorini.

Il vippone parla di come affronterà l’esperienza del reality show

Uno degli obiettivi di Giovanni Ciacci è proprio quello di accrescere la consapevolezza del pubblico sull’HIV. Per fare ciò ha spiegato ai microfoni di Alfonso Signorini cosa significa vivere oggi con la sieropositività. Le sue parole in merito: “Non abbiamo più il virus dell’Hiv nel sangue. Non è più rintracciabile. Sai cosa significa questo? Significa che possiamo fare una vita come quella di qualsiasi altra persona. Possiamo avere figli senza trasmettere loro la sieropositività. Possiamo fare l’amore con il nostro compagno o la nostra compagna senza preservativo perché non trasmettiamo più nulla. Se per assurdo mi tagliassi le vene davanti a te e tu entrassi in contatto con il mio sangue non ti accadrebbe nulla, perché semplicemente nel mio sangue il virus non c’è.” La campagna che porterà avanti, quindi, il protagonista sarà una vera e propria battaglia per l’informazione consapevole insieme a tanti altri nomi illustri che sembrano in ballo per la partecipazione al reality show.