Francesco Totti e Ilary Blasi, ecco il giorno del processo: manca l’accordo

Alessio Severo
Esperto di Grande Fratello Vip, Isola dei Famosi, reality, sport, programmi tv e gossip
11/11/2022
Francesco Totti e Ilary Blasi, ecco il giorno del processo: manca l’accordo

Arrivato il tanto atteso giorno dell’udienza: i due ex coniugi saranno davanti al giudice

Oggi venerdì 11 novembre alle 14 si terrà il tanto atteso processo che vede coinvolti Francesco Totti e Ilary Blasi sulla restituzione dei Rolex. Infatti, qualche settimana fa l’ex capitano della Roma aveva restituito le borse alla donna, che in realtà si sono sempre trovate nella loro villa dell’Eur, come gesto distensivo e rappacificatorio sperando in un gesto simile da parte dell’ex moglie. Invece Ilary, sembrando ancora arrabbiata con il Pupone, ha deciso di non restituirgli gli orologi di sua spontanea volontà, ma di voler rinviare tutto all’udienza che si terrà appunto nel primo pomeriggio in Tribunale e dove saranno presenti i due ex coniugi in persona, a differenza della precedente udienza del mese scorso dove invece erano presenti solo i loro legali.

Francesco Totti e Ilary Blasi in Tribunale: manca l’accordo consensuale tra le parti

Totti e la Blasi si presenteranno, senza cambiamenti clamorosi degli ultimi minuti, in aula alle 14 di questo pomeriggio, ma manca l’accordo consensuale tra le parti, come mostrato anche dal colpo di scena di Totti di ieri, con la separazione dal suo avvocato Annamaria Bernardini de Pace per il semplice motivo che lui e le persone a lui vicine non hanno accettato le condizioni che aveva trovato l’avvocato per un accordo con Ilary e i suoi legali. Ci potrebbe essere anche un possibile rinvio, con il contenzioso ancora da risolvere, ma i due ex coniugi si presenteranno davanti al giudice Francesco Frettoni della settima sezione civile del tribunale di Roma. Quindi i due, a differenza della prima udienza, si presenteranno in prima persona per non indispettire e mancare di rispetto al giudice.

Totti e la separazione da uno dei suoi avvocati: nessun accordo economico

Nella giornata di ieri l’allontanamento dell’avvocato Annamaria Bernardini de Pace ad opera di Francesco Totti era stato un fulmine a ciel sereno, con nessuno che si sarebbe aspettato una cosa del genere. Infatti la donna, andando incontro a Ilary Blasi e ai suoi legali, era riuscita a trovare un accordo economico per la separazione consensuale, il quale però non è stato accettato dall’ex giocatore della Roma e da chi ne fa le veci perché non ritenuto equo. Resta dunque una situazione di gelo tra i due ex coniugi e con il passare del tempo non sembra poterci essere una riappacificazione.

Ieri Francesco, attraverso il suo legale personale Antonio Conte, ha fatto uscire una comunicazione: “Nessun accordo è stato raggiunto, ad oggi, tra le parti nella separazione, e quindi il riferimento a presunti rifiuti di Totti, o di terzi a lui vicini, è del tutto destituito di ogni fondamento. Non c’è altro da aggiungere”. Vedremo come si evolverà la situazione e se ci saranno degli importanti aggiornamenti dopo l’udienza che si terrà in queste ore.