go

Francesco Guasti a Sanremo 2017 con Universo: il testo della canzone

Il brano del cantautore toscano si è guadagnato un posto tra gli otto finalisti della sezione Nuove Proposte

Pubblicato da Eva Cabras Giovedì 22 dicembre 2016

Francesco Guasti si esibirà sul palco del Teatro Ariston di Sanremo 2017 con il suo brano Universo, gareggiando nella sezione Nuove Proposte del festival di Carlo Conti. Dopo la cocente delusione per la mancata partecipazione alla kermesse dello scorso anno, Guasti arriva a convincere la giuria di Sarà Sanremo, la serata introduttiva al festival del 12 dicembre 2016, e si aggiudica un posto tra gli otto giovani finalisti che avranno l’opportunità di esibirsi nella Città dei Fiori tra il 7 e l’11 febbraio del 2017.

SCOPRI TUTTI GLI OTTO FINALISTI DELLA SEZIONE NUOVE PROPOSTE DI SANREMO 2017

La passione di Francesco Guasti per la musica risale alla sua infanzia, quando a sei anni iniziò a prendere le prime lezioni di canto. Negli anni successivi mette in piedi diverse band rock, cantando e scrivendo anche i testi dei propri brani. Debutta in televisione partecipando a The Voice of Italy nel 2013 e, al secondo tentativo, si aggiudica anche il favore dei giudici di Sanremo 2017, dove si esibirà per le Nuove Proposte con la canzone Universo.

Universo di Francesco Guasti: testo della canzone

Siamo fatti per avere sogni
più grandi delle nostre vite
per amare, sorridere in giorni
messi alla prova da nuovi sfide

Siamo fatti per essere folli
complicarci la vita ci piace
progettiamo partenze e ritorni
senza uscire dalla nostre case

Siamo amanti dai cuori zingari
beviamo del vino invecchiato
con la speranza di essere liberi
sotto questo cielo stellato

Con la musica canto speranze
il futuro è di chi se lo prende
oggi ho messo un bel paio di scarpe
e sono andato incontro il mio presente

Sono stato da entrambe le parti
consapevole ed incosciente
la natura dell’uomo ha i suoi vizi
e con gli errori si crescerà sempre

In questo universo
arriverò presto
il mondo comincia adesso
adesso

In questo universo
poi perdere il senso
ma tutto riparte lo stesso
lo stesso

Possiamo perderci nell’universo
senza più limiti ma quel che hai dentro
sputi sentenze affilate come lame
che tagliano soltanto chi si sporca per difendersi

Possiamo esistere
senza ricordo
ma siamo anime
che vanno a fondo

E fino a quando
non schiacciano le suole
guardiamo chi è caduto
attorno a noi

In questo universo
arriverò presto
il mondo comincia adesso
adesso

In questo universo
poi perdere il senso
ma tutto riparte lo stesso
lo stesso

Siamo fatti per avere sogni
siamo fatti per essere folli
siamo fatti per restare folli
siamo questo universo.


SCOPRI TUTTI I BIG IN GARA AL FESTIVAL DI SANREMO 2017