Francesca Michielin, Il mio canto libero di Lucio Battisti è la cover di Sanremo 2016

Pubblicato da Mara Guzzon Giovedì 11 febbraio 2016

Il Festival di Sanremo 2016 è entrato nel vivo, e la serata di giovedì 11 febbraio sarà quella dedicata alle cover: per l’occasione Francesca Michielin si esibirà cantando ‘Il mio canto libero‘ di Lucio Battisti. La Michielinin gara con ‘Nessun grado di separazione‘ – renderà omaggio al compianto artista con una canzone pubblicata nel 1972 e contenuta nel settimo album di studio di Battisti, che ha preso il nome dalla canzone in questione. Come i suoi colleghi, Francesca Michielin sarà chiamata a ricordare uno dei grandi esponenti della storia della musica italiana, proponendo una versione personalizzata di un classico del passato. Come se la caverà Francesca Michielin con la prova delle cover? Potremo ascoltare ‘Il mio canto libero questa sera ‘ giovedì 11 febbraio 2016, nel frattempo vediamo il testo della canzone.

Francesca Michielin nella serata delle cover al Festival di Sanremo 2016 porterà ‘Il mio canto libero‘ di Lucio Battisti: la canzone faceva parte di un album con lo stesso titolo, dato alle stampe nel 1972.
In attesa di assistere alla reinterpretazione a cura di Francesca Michielin, sul palco del Festival di Sanremo 2016 l’11 febbraio, eccone il testo completo.

Francesca Michielin, Il mio canto libero: la cover a Sanremo 2016. Il testo della canzone

In un mondo che
non ci vuole più
il mio canto libero
sei tu
e l’immensità
si apre intorno a noi
al di la del limite
degli occhi tuoi
nasce il sentimento
nasce in mezzo al pianto
e s’innalza altissimo
e va
e vola sulle accuse della gente
a tutti i suoi retaggi indifferente
sorretto da un’anelito d’amore
di vero amore
in un mondo che
prigioniero e’
respiriamo liberi
io e te
e la verità
si offre nuda a noi
e limpida e’ l’immagine
ormai
nuove sensazioni
giovani emozioni
si esprimono purissime
in noi
la veste dei fantasmi del passato
cadendo lascia il quadro immacolato
e s’alza un vento tiepido d’amore
di vero amore e riscopro te
dolce compagna che
non sai domandare ma sai
che ovunque andrai
al fianco tuo mi avrai
se tu lo vuoi
in un mondo che
prigioniero e’
respiriamo liberi
io e te
e la verità
si offre nuda a noi
e limpida e’ l’immagine
ormai
nuove sensazioni
giovani emozioni
si esprimono purissime
in noi
la veste dei fantasmi del passato
cadendo lascia il quadro immacolato
e s’alza un vento tiepido d’amore
di vero amore e riscopro te
du du du du du